Contenuto sponsorizzato

Si alza del fumo da un bancomat e parte l'allarme della banca, ma era solo una sigaretta

Qualcuno ha gettato una sigaretta nel cestino con dentro gli scontrini dello sportello della Sparkasse ed è partito l'allarme. Polizia e vigili del fuoco sul posto

Pubblicato il - 26 gennaio 2018 - 18:42

TRENTO. Spavento in centro storico questa sera poco dopo le 18 quando in via Manci una piccola colonna di fumo si è alzata da un bancomat e l'allarme della Sparkasse ha cominciato a suonare. Sul posto sono subito giunti gli agenti della polizia per verificare quanto stava accadendo e sono stati allertati i vigili del fuoco che si sono precipitati sul posto.

 

 

In breve, però, è risultato chiaro che nulla di grave si stava consumando. A prendere fuoco erano stati degli scontrini del bancomat contenuti in un cestino posizionati proprio sotto lo sportello e ad innescare le fiamme era stata una sigaretta probabilmente gettata nel contenitore per errore. Subito la carta ha cominciato a bruciare e il fumo si è alzato dallo sportello del bancomat facendo scattare l'allarme della banca.

 

 

Il fuoco è stato subito spento con una bottiglietta dal personale della Sparkasse e vigili del fuco e agenti della polizia, fortunatamente, sono potuti tornare ai loro servizi dopo aver verificato che tutto era a posto.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 settembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 settembre - 19:10

A lanciarlo il segretario del Partito Autonomista: "Assieme possiamo fare anche massa critica per portare avanti un certo tipo di istanze".  L'appello è rivolto alle forze di centro e autonomiste. Il segretario: "Assistiamo ad un crescendo di malessere tra i moderati nei confronti dei partiti nazionali''

23 settembre - 19:38

La città gardesana è stata scelta perché da anni ospita una comunità molto attiva di raeliani che promettono: “Entro il 2035 gli Elohim giungeranno sulla terra ma solo dopo che la loro ambasciata sarà costruita”

23 settembre - 19:09

Il 19 settembre 2019 il Parlamento approva una mozione che mette sullo stesso piano in nome della memoria condivisa il nazionalsocialismo e il comunismo. Ma la misura, volta a compiacere i governi dell'Est Europa, non comprende la complessità della Storia

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato