Contenuto sponsorizzato

Si trancia tre dita con la fresa da neve. Trasportato con l'elisoccorso al Santa Chiara

E' successo a Peio a un uomo di 71 anni. Sul posto anche i Vigili del fuoco volontari

Pubblicato il - 21 gennaio 2018 - 11:40

PEIO. Un uomo di 71 anni ha perso tre dita della mano tra le lame di una fresa. Voleva sgomberare la sua proprietà utilizzando la macchina spazzaneve quando, forse perché inceppata, si è avvicinato con la mano alle lame.

 

I soccorsi sono stati immediati e dopo l'allarme, lanciato attorno alle 10, si è subito mobilitato l'elisoccorso del 118 che è arrivato sul posto con l'equipe sanitaria. In ausilio all'elisoccorso si sono portati anche i Vigili del fuoco volontari di Peio.

 

L'uomo è stato portato immediatamente al pronto soccorso dell'ospedale Santa Chiara dove si valuterà l'amputazione totale delle dita o l'intervento di innesto delle parti tranciate. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 dell'08 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

09 luglio - 13:11

L'assessore all'istruzione della Provincia di Trento si è distinto nelle ultime settimane per aver presenziato alle riaperture di tutte le scuole dell'infanzia possibili e immaginabili, con foto di lui in ogni posizione, e comunicati stampa al limite della propaganda. Il mondo della scuola resta tra quelli più trascurati dalla Giunta Fugatti e ancora non si hanno certezze circa le modalità di ritorno alle lezioni

09 luglio - 12:32

Dopo il lancio dell'iniziativa "Un fiume di idee", con cui il candidato per il centrosinistra alle Comunali di Trento ha chiesto dei pareri ai cittadini nell'impossibilità di avere incontri in presenza, sono stati presentati i risultati. Maggiori investimenti sulle piste ciclabili dedicate, attenzione alla socialità dei più piccoli e ripresa della attività culturali sono state indicate come le priorità. E sulla sicurezza: "Altri candidati giocano sulla paura, noi no. I cittadini sono maturi"

09 luglio - 13:07

Superata la tensione, per la capo pattuglia, madre di due bambini, c’è stato spazio per un momento di commozione, in particolare quando la piccola, felice anche per essere salita a bordo di un’auto della polizia, è stata riportata dal padre che ha ringraziato i soccorritori

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato