Contenuto sponsorizzato

Tragedia a Montesover, va a fare la legna e viene colpito da un cuneo di ferro. E' morto Edoardo Svaldi

Il corpo dell'uomo, un poliziotto in pensione, è stato trovato giovedì sera 

Pubblicato il - 21 aprile 2018 - 08:13

MONTESOVER. Stava facendo legna in un bosco vicino a Montesover quando un cuneo di ferro lo ha colpito alla testa uccidendolo. Edoardo Svaldi, 55 anni, poliziotto in pensione, è morto giovedì sera.

 

L'uomo era andato a tagliare la legna nel pomeriggio e il suo corpo è stato trovato in serata da una donna mentre stava passeggiando. Era riverso a terra vicino un deposito di legna.

 

Secondo una prima ricostruzione, Svaldi stava tagliando dei tronchi quando un cuneo di ferro è rimbalzato colpendolo alla testa e provocandogli una emorragia celebrale.

 

All'arrivo dei soccorsi non hanno potuto far altro che constatarne la morte. Sul posto anche i carabinieri di Cembra e Segonzano.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 novembre - 10:25

Una decisione irrevocabile, non c'è spazio di contrattazione o ripensamenti. A far traboccare il vaso è stato il mancato sostegno da parte di alcuni componenti di maggioranza sulle modifiche al Prg. "Non ci interessa 'tirare a campare': non intendiamo tradire nessun elettore che ha riposto in noi e nella nostra coalizione la propria fiducia". Ora verrà nominato un commissario per traghettare il Comune a prossime elezioni

19 novembre - 05:01

C'è voluta una richiesta di accesso agli atti dell'ex assessore Michele Dallapiccola per avere quelle conferme in più, che la Provincia fin dal primo momento non ha voluto comunicare: "Da veterinario alcuni aspetti nella relazione non mi convincono: farò delle interrogazioni". Intanto sulla vicenda è silenzio da piazza Dante

19 novembre - 08:27

Tantissimi i "Grazie" arrivati in questi giorni sia in Trentino che in Alto Adige per il lavoro che stanno portando avanti da ormai tre giorni senza sosta i vigili del fuoco 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato