Contenuto sponsorizzato

Trento, ladri golosi rubano il fondo cassa e un sacchetto di cioccolatini

E' successo nella notte tra giovedì e venerdì a Sopramonte. I ladri hanno preso di mira il salone Magic Color

Foto tratta da internet
Pubblicato il - 16 novembre 2018 - 18:09

TRENTO. Sono riusciti ad entrare in piena notte scassinando la serratura della porta principale per poi rubare il fondo cassa.  Ad essere preso di mira questa volta è stato il salone Magic Color a Sopramonte.

 

I ladri sono riusciti a manomettere il sistema di allarme e dopo essere entrati hanno iniziato ad aprire i cassetti alla ricerca di denaro.Gli unici soldi  trovati sono quelli del fondo cassa.

 

I ladri, probabilmente golosi, non si sono fatti alcuno scrupolo e hanno portato via anche un sacchetto pieno di cioccolatini che venivano offerti ai clienti del salone.

 

A scoprire quello che era successo è stata la titolare al momento di apertura dell'attività. Sul posto si sono portate le forze dell'ordine per i rilievi e per invitare la vittima a sporgere denuncia.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 30 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

01 dicembre - 12:01

La notizia de il Dolomiti è stata ripresa dal giornalista Berizzi, che vive sotto scorta dopo le inchieste sull'estrema destra italiana, nella sua rubrica dal titolo ''Ruoli''. E proprio sul ''ruolo'' di Andrea Asson si discuterà in consiglio provinciale quando Bisesti dovrà rispondere all'interrogazione di Zeni: può uno che commenta la scelta del sindaco di Trento di rinunciare ai Mercatini scrivendo ''portae inferi non praevalebunt'' e che spiega di essere a Roma in missione per chiedere la grazia per la cessazione del virus di Wuhan, essere il braccio destro del numero uno alla cultura e all'istruzione?

01 dicembre - 11:30

Sono 283 i contagi identificati a fronte di 3.428 tamponi per un rapporto contagi/tamponi che si attesta all'8,3%. Un dato che si divide tra i 94 positivi ai 1.185 tamponi molecolari (7,93%) e i 189 casi con 2.243 test antigenici (8,43%)

01 dicembre - 04:01

Flavia è la sorella di una malata di tumore della Val di Sole. Da martedì 1 dicembre sarà costretta ad accompagnarla a Trento, perché il Day hospital oncologico di Cles è stato chiuso. La Provincia infatti non ha voluto mantenerlo aperto dopo l'uscita di scena dell'oncologo che se ne occupava. "Dirigenti e funzionari, ricordatevi che davanti a voi avete persone con la propria dignità, non avete davanti burattini che potete spostare da un teatro all'altro"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato