Contenuto sponsorizzato

Un fulmine colpisce un albero, incendio domato dai vigili del fuoco

Il luogo dell'incendio  è stato raggiunto a piedi da due squadre dei vigili del fuoco volontari. In azione anche l'elicottero. La bonifica della zona è terminata in tarda serata 

Pubblicato il - 11 luglio 2018 - 08:37

LAGOLO. Si sono concluse nella tarda serata di ieri le operazioni di spegnimento dell'incendio boschivo sviluppatosi nel pomeriggio sopra l'abitato di Lagolo.

 

Una pianta ad alto fusto, infatti, sarebbe stata colpita da un fulmine prendendo poi fuoco. Il rischio che l'incendio si propagasse era molto alto ma grazie all'immediato intervento dei vigili del fuoco si è riusciti ad evitare questo pericolo. 

 

Nello spegnimento dell'incendio sono state impegnate due squadre dei volontari di Lasino per un totale di 10 persone. L'ambiente impervio è stato raggiunto dai vigili solamente a piedi dopo una camminata di circa 20 minuti.

 

Il luogo dell'incendio non era raggiungibile da mezzi e per questo motivo è intervenuto anche l'elicottero che ha domato le fiamme dall'alto. I vigili del fuoco volontari hanno poi provveduto a bonificare l'area.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 settembre - 11:00

Il caso è stato comunicato ieri sera e immediatamente dall'azienda sanitaria e dalla scuola sono stati attivati i protocolli per il contenimento del contagio. Il presidente: "Il caso è stato gestito in maniera corretta. Il bambino appena avuto i sintomi non ha più frequentato la scuola e la famiglia è stata rispettosa del patto di corresponsabilità"

20 settembre - 15:21

Lo stesso locale era stato chiuso la settimana scorsa per lo stesso motivo: al momento del controllo erano presenti 80 persone, alcune delle quali erano intente a ballare

21 settembre - 05:01

Era impiegato fino a 12 ore giorno per pochi euro alla settimana, lavoratore in nero soccorso dalla guardia di finanza: Sono senza un euro ma sono sollevato. Se il futuro mi preoccupa? Certo, ma almeno ora posso affrontarlo a testa alta”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato