Contenuto sponsorizzato

Una valanga in Val Venosta investe un gruppo di sciatori. Estratti vivi dalla neve una donna e un bambino

La zona coinvolta è quella di Malga San Valentino sopra il lago di Resia. Proseguono le ricerche del soccorso alpino

Pubblicato il - 03 gennaio 2018 - 17:43

BOLZANO. Nel primo pomeriggio di oggi una valanga è caduta in Alta Val Venosta. L'allarme è stato dato poco dopo le 14 e sul posto si sono portati i mezzi sanitari e il soccorso alpino. La zona coinvolta è quella di Malga San Valentino sopra il lago di Resia nei pressi del centro sciistico Haideralm.

 

Secondo le prime informazioni, la valanga avrebbe investito in pieno un gruppo di sciatori durante un fuoripista.

 

Due persone, una donna e un bambino, sono stati estratti vivi dalla neve, mentre altre cinque sarebbero illese.

 

Al momento proseguono le ricerche del soccorso alpino perché si tema che altri sciatori possano essere ancora sotto. L'accesso al luogo della valanga è però reso difficile dal meteo e dall'impossibilità per gli elicotteri di volare.

 

+++ AGGIORNAMENTO +++ 

 

Una ragazzina tedesca di 11 anni è morta sotto la valanga di Malga San Valentino, anche la madre di 45 anni purtroppo non ce l'ha fatta. Ricoverata in gravi condizioni, la donna è deceduta all'ospedale di Silandro. Tutti gli altri sette membri di un gruppo di scialpinisti tedeschi sono invece rimasti illesi.

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 ottobre - 17:47

Il rischio di impugnazione da parte del governo dell'ordinanza si è palesata quasi subito. Si è cercato, come più volte espresso dal presidente Maurizio Fugatti nel corso di una confusa conferenza stampa, di leggere tra le pieghe del Dpcm. Ora è arrivata la presa di posizione da Roma

28 ottobre - 17:23

Sono 100 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero, mentre 6 pazienti sono in terapia intensiva. Si prevede la riorganizzazione dell'ospedale di Rovereto per fronteggiare la recrudescenza dell'epidemia da Covid-19

28 ottobre - 15:31

Pauroso incidente lungo la strada provinciale 235, quattro persone coinvolte: i feriti elitrasportati in codice rosso all’ospedale Santa Chiara. Gravi disagi alla viabilità, sul posto sanitari, vigili del fuoco, carabinieri e polizia locale

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato