Contenuto sponsorizzato

Brace cade dalla stufa sulla cassa della legna, fiamme in un appartamento

Incendio nella casa di una giovane coppia che è stata evacuata. Rogo esteso a una presa elettrica, danni per il fumo

Pubblicato il - 10 gennaio 2019 - 20:07

TRENTO. Paura, danni per il fumo e una giovane coppia costretta ad andare a dormire fuori casa stanotte. È il risultato di un incendio che si è sviluppato in un'abitazione a Pergine.

 

La casa interessata dalle fiamme si trova a Nogaré, sopra la chiesa. I vigili del fuoco sono stati allertati attorno alle 17.30 da una persona allarmata dal fumo.

 

La causa del rogo sarebbe del tutto accidentale: una brace sarebbe caduta dalla stufa nella cassa di legna a fianco, che avrebbe preso fuoco. Secondo una prima ricostruzione dell'accaduto l'incendio si sarebbe propagato dalla cassa portalegna a una presa elettrica, propagandosi lentamente e senza interessare fortunatamente tende e altri mobili.

Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco di Pergine che in breve tempo sono riusciti a domare le fiamme. Il fumo aveva però già impregnato le stanze: per questo motivo l'appartamento è stato evacuato.

 

La giovane coppia che ci risiede, che nel pomeriggio non era in casa ma che è subito accorsa sul posto, ha già trovato ospitalità per la notte presso i genitori. Dopo la pulizia di pareti e mobili potrà rientrare nell'appartamento.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 novembre - 17:43

Gli 8 decessi sono quasi tutti avvenuti in ospedale (7) e 1 in RSA; si tratta di 5 donne e 3 uomini; l’età media è di 85 anni

27 novembre - 16:59

Secondo il monitoraggio svolto settimanalmente dal Ministero della Salute, tutte le regioni e province autonome italiane sarebbero al di sotto dell'1.5 di indice Rt. In attesa di capire le decisioni del governo, tutto il Paese sarebbe così "zona gialla". Ancora problematici i parametri dell'occupazione dei letti d'ospedale e del fattore rischio

27 novembre - 16:47

L’uomo, per gelosia, impediva alla compagna di condurre una vita quotidiana nei limiti della normalità, usando la violenza su di lei anche davanti ai figli piccoli

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato