Contenuto sponsorizzato

Brace cade dalla stufa sulla cassa della legna, fiamme in un appartamento

Incendio nella casa di una giovane coppia che è stata evacuata. Rogo esteso a una presa elettrica, danni per il fumo

Pubblicato il - 10 gennaio 2019 - 20:07

TRENTO. Paura, danni per il fumo e una giovane coppia costretta ad andare a dormire fuori casa stanotte. È il risultato di un incendio che si è sviluppato in un'abitazione a Pergine.

 

La casa interessata dalle fiamme si trova a Nogaré, sopra la chiesa. I vigili del fuoco sono stati allertati attorno alle 17.30 da una persona allarmata dal fumo.

 

La causa del rogo sarebbe del tutto accidentale: una brace sarebbe caduta dalla stufa nella cassa di legna a fianco, che avrebbe preso fuoco. Secondo una prima ricostruzione dell'accaduto l'incendio si sarebbe propagato dalla cassa portalegna a una presa elettrica, propagandosi lentamente e senza interessare fortunatamente tende e altri mobili.

Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco di Pergine che in breve tempo sono riusciti a domare le fiamme. Il fumo aveva però già impregnato le stanze: per questo motivo l'appartamento è stato evacuato.

 

La giovane coppia che ci risiede, che nel pomeriggio non era in casa ma che è subito accorsa sul posto, ha già trovato ospitalità per la notte presso i genitori. Dopo la pulizia di pareti e mobili potrà rientrare nell'appartamento.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.39 del 23 Maggio
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 maggio - 12:59

La percentuale italiana: 16,78%, in linea con la tornata elettorale precedente. Maggiore affluenza ai seggi a Rovereto e a Riva del Garda che a Trento

26 maggio - 11:15

Sul posto si sono portati i vigili del fuoco di Villazzano, i permanenti con il funzionario di turno e la polizia scientifica. E' la terza volta che accade da gennaio 

26 maggio - 08:51

L'uomo, un 36enne, è stato condannato a quattro mesi (pena sospesa) e con una multa di mille euro 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato