Contenuto sponsorizzato

Caos treni, disagi anche per diversi trentini. Incendio ad una cabina elettrica, si segue la pista anarchica

Mattinata di caos su tutta la rete ferroviaria italiana. Sono stati incendiati i cavi di una cabina elettrica dell'alta velocità nei pressi di Firenze. Oggi nel capoluogo toscano si dovrebbe concludersi il processo contro 28 giovani anarchici rinviati a giudizio per vari episodi

Pubblicato il - 22 luglio 2019 - 13:31

TRENTO. Attese interminabili e cancellazioni di treni hanno colpito anche diversi utenti trentini questa mattina diretti a Roma. Sono state ore di vero e proprio caos quelle passate oggi per le ferrovie italiane dopo l'incendio doloso ai cavi di una cabina elettrica dell'alta velocità nei pressi di Firenze, tra Rovezzano e Campo di Marte.

 

In tutto sono stati cancellati 42 convogli di Fs ed Italo e gli utenti sono stati costretti a sopportare ritardi che si sono poi riversati su tutta la rete ferroviaria di oltre due ore.

 

L'allarme è scattato attorno alle cinque di questa mattina. Sul posto si sono portati immediatamente gli uomini della Polfer e della Digos. Non è la prima volta che accadono attentati incendiari che mandano in tilt il servizio ferroviario.

 

La pista seguita dalle forze dell'ordine è quella degli anarchici visto che proprio oggi a Firenze dovrebbe concludersi il processo contro 28 giovani anarchici rinviati a giudizio per vari episodi. Tra questi anche la bomba piazzata la notte di Capodanno 2017 alla libreria Il Bargello di Firenze.

 

Il gruppo Trenitalia ha informato che sta gradualmente riprendendo a pieno ritmo il traffico ferroviario Alta Velocità e Regionale, sospeso dalle 5.40 alle 7.10 di oggi. "I treni in viaggio subiscono ritardi, cancellazioni o deviazioni. Tutti i passeggeri dei treni a lunga percorrenza interessati possono richiedere rimborso integrale del titolo di viaggio o, in alternativa, effettuare un cambio indipendentemente dalla tariffa acquistata".

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 28 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 settembre - 10:06

Stop anche all'entrata delle stelle alpine in giunta a Laives, il sindaco Christian Bianchi: "Ci saremmo aspettati più prudenza dal direttivo della Svp con il mantenimento della neutralità lasciando alla gente la possibilità di scegliere. Il centrodestra ha deciso di mettere in stand by la formazione di nuove giunte con la Svp"

29 settembre - 10:57

Nelle ultime 24 ore sono stati analizzati 984 tamponi, 8 i test risultati positivi. Sono 28 i pazienti ricoverati nei normali reparti ospedalieri e nessuno deve ricorrere alle cure della terapia intensiva, mentre sono 44 le persone presenti nella struttura di Colle Isarco

29 settembre - 05:01

Una famiglia si trova da martedì scorso tutta a casa in attesa dell'esito del tampone della figlia che da scuola, lunedì, era tornata con il raffreddore. E se ancora non è arrivata l'influenza e i primi raffreddori e mal di gola stanno arrivando proprio in questi giorni cosa succederà con il peggiorare della situazione? Sono sufficienti i tamponi a tenere sotto controllo la situazione?

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato