Contenuto sponsorizzato

Esce di strada e rischia di ruzzolare nel bosco, salvato da cespugli e piante

L'incidente è avvenuto intorno alle 14.30 lungo una strada di campagna che collega Dro al centro abitato di Ceniga. Il conducente ha perso il controllo del mezzo per finire fuori strada, una corsa fermata da cespugli e arbusti

Pubblicato il - 21 giugno 2019 - 20:18

DRO. Tanta paura questo pomeriggio a Dro, dove un'auto è finita fuori strada e solo piante e cespugli ha evitato che il veicolo ruzzolasse contro qualche albero.

 

L'incidente è avvenuto intorno alle 14.30 lungo una strada di campagna che collega Dro al centro abitato di Ceniga

 

Il conducente ha perso il controllo del mezzo per finire fuori strada, una corsa fermata da cespugli e arbusti.

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, ambulanza, vigili del fuoco di Dro e carabinieri per effettuare i rilievi e ricostruire la dinamica. 

 

I pompieri e le forze dell'ordine hanno messo in sicurezza l'area e liberato dall'abitacolo il conducente, affidato alle cure del personale sanitario.

 

Un'operazione particolarmente lungo e delicata, i vigili del fuoco hanno agganciato e trainato il mezzo nuovamente in strada e si sono servizi della macchina operatrice Manitou per poi rimuoverla.

 

Fortunatamente solo tanta paura e qualche botta per il conducente, che è uscito praticamente illeso dall'incidente. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 28 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 settembre - 10:06

Stop anche all'entrata delle stelle alpine in giunta a Laives, il sindaco Christian Bianchi: "Ci saremmo aspettati più prudenza dal direttivo della Svp con il mantenimento della neutralità lasciando alla gente la possibilità di scegliere. Il centrodestra ha deciso di mettere in stand by la formazione di nuove giunte con la Svp"

29 settembre - 05:01

Una famiglia si trova da martedì scorso tutta a casa in attesa dell'esito del tampone della figlia che da scuola, lunedì, era tornata con il raffreddore. E se ancora non è arrivata l'influenza e i primi raffreddori e mal di gola stanno arrivando proprio in questi giorni cosa succederà con il peggiorare della situazione? Sono sufficienti i tamponi a tenere sotto controllo la situazione?

28 settembre - 13:14

Questo strumento consente di igienizzare dopo ogni viaggio il furgone che garantisce il trasporto delle persone del Centro diurno. Un utilizzo che può essere anche ampliato alle altre necessità, come la sanificazione di alcuni locali e dei filtri dei convettori dell'impianto di raffrescamento e riscaldamento

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato