Contenuto sponsorizzato

Facebook, Instagram e WhatsApp non funzionano. Problemi anche alle compagnie telefoniche

I clienti di Tim, Vodafone, Tre, Wind e Fastweb stanno registrando problemi a navigare in internet e anche a ricevere chiamate. Non si conoscono al momento le cause del blackout dei social 

Pubblicato il - 14 aprile 2019 - 14:37

TRENTO. A partire dalle 12.40 di oggi Facebook, WhatsApp e Instagram non funzionano e al momento non si hanno informazioni certe sui motivi che hanno portato al completo blackout in Europa ma anche in altre zone del Mondo.

 

Si tratta di un malfunzionamento molto simile a quello che era avvenuto lo scorso 13 marzo, quando tutte le applicazioni legate al gruppo “gruppo Facebook” sono andate down per diverse ore.

 

Consultando il sito downdetector.it, dove è possibile vedere la situazione attuale delle segnalazioni, si scopre che ad avere problemi questo pomeriggio sono anche diverse compagnie telefoniche come Tim, Vodafone, Tre, Wind e Fastweb.

 

Molti utenti, infatti, stanno segnalando problemi con internet sia sulla navigazione da cellulare che con la navigazione con fibra da casa. In alcuni casi, invece, gli utenti lamentano l'impossibilità di effettuare chiamate.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 maggio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 maggio - 11:06

Il Trentino non è ancora uscito dall’emergenza sanitaria, il matematico del Cnr Sebastiani: “Lombardia, Liguria, Piemonte e la provincia di Trento, tornano a preoccupare, qui i valori dell'incidenza vanno da 1,6 a 3,4 nuovi casi al giorno per 100.000 abitanti, situazioni che andranno monitorate con attenzione”

28 maggio - 12:55

Le investigazioni sono state condotte con i metodi classici,  attraverso una serie di delicati servizi di osservazione e pedinamento poiché il ragazzo, per non essere individuato, era solito cambiare continuamente le aree di incontro: evitava di ripetere luoghi e orari degli appuntamenti per cercare di passare inosservato

28 maggio - 11:32

Sono 509 le persone che si trovano ancora in quarantena. Aumentano di 16, nell'arco di 24 ore, i guariti 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato