Contenuto sponsorizzato

Furioso incendio al Maso delle Coste, le fiamme hanno avvolto il tetto

L'allarme è scattato nelle primissime ore di questa mattina. E' ancora in corso l'intervento dei vigili del fuoco per la messa in sicurezza dell'area. Il tetto è andato completamente distrutto 

Foto tratta da Facebook
Pubblicato il - 29 giugno 2019 - 08:50

PREDAZZO. Paura nelle prime ore di questa mattina per un incendio al maso delle Coste a Predazzo.

 

L'allarme è stato lanciato attorno alle 5 e sul posto si sono immediatamente portati i vigili del fuoco volontari.

 

Fortunatamente il maso era chiuso e quindi non erano presenti persone. Le fiamme hanno avvolto in pochissimo tempo il tetto in legno dell'edificio.

 

LE FOTO. Maso delle Coste devastato dalle fiamme

L'intervento immediato dei vigili del fuoco ha permesso di domare l'incendio in poco tempo ma il tetto in legno è andato completamente distrutto e i danni all'ultimo piano non sono stati pochi.

 

Sul posto sono ancora presenti i vigili del fuoco per mettere in sicurezza l'edificio e l'intera area e per i rilievi necessari a capire le cause dell'incendio.

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 novembre - 20:51

Sono 446 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 42 pazienti sono in terapia intensiva e 52 in alta intensità. Sono stati trovati 219 positivi a fronte dell'analisi di 3.955 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 5,5%

28 novembre - 22:40

Il conducente di 22 anni di Caderzone Terme ha improvvisamente perso il controllo del mezzo per finire contro alcuni alberi a lato strada e poi cappottarsi. Una 15enne è morta sul colpo, gravi gli occupanti dell'abitacolo

28 novembre - 20:00

A livello territoriale, attualmente non ci sono Comuni che entrano in zona rossa, mentre per Castello Tesino, Baselga di Pinè e Bedollo le stringenti limitazioni sono agli sgoccioli. Fugatti: "C'è qualche caso ma sono territori ben sotto i mille abitanti e quindi li prendiamo in considerazione perché contagio è circoscritto"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato