Contenuto sponsorizzato

Un incendio distrugge Maso delle Coste, all'origine delle fiamme potrebbe esserci un cortocircuito

L'allarme è scattato ieri mattina attorno alle 5. I vigili del fuoco hanno operato diverse ore. Il tetto è stato ridotto in cenere e gravi danni sono stati riportati anche ai locali sottostanti

Pubblicato il - 30 giugno 2019 - 09:41

PREDAZZO. Potrebbe essere stato un cortocircuito all'origine dell'incendio che ha semi distrutto Maso delle Coste, la struttura ristrutturata da una decina di anni e che ha subito gravi danni.

 

L'allarme è scattato attorno alle 5 di mattina quando dal paese già si potevano vedere chiaramente le fiamme alte dal tetto. Sul posto si sono portati in pochissimo tempo i vigili del fuoco che si sono messi subito al lavoro per domare l'incendio.

 

LE FOTO. Maso delle Coste devastato dalle fiamme

Purtroppo il fuoco ha distrutto completamente il tetto e gravi danni sono stati riportati anche dai locali sottostanti. Al lavoro diversi corpi che per diverse ore hanno operato per la messa in sicurezza del maso e dell'intera zona.

 

Sulle cause dell'incendio sono ancora in corso delle indagini ma l'ipotesi che più si fa strada è quella di un cortocircuito.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 novembre - 09:56

Andrea Weiss (Apt val di Fassa): "Un comparto fondamentale nel breve termine dobbiamo prepararci. La promozione? Delicatissima, ci sono tanti morti e si rischia di urtare la sensibilità del turista. Si potrebbe guardare poi a Francia e Germania per il futuro della strutturazione delle ferie italiane"

29 novembre - 08:53

In dieci hanno deciso di organizzare una protesta, pacifica ma decisamente rumorosa, e ora si sono ritrovati nei guai con una denuncia all’autorità giudiziaria per manifestazione abusiva e disturbo alle persone

29 novembre - 09:06

Drammatico il bollettino del Coronavirus nelle ultime 24 ore in provincia di Belluno. Sono 196 infatti i nuovi contagi registrati, mentre 5 persone sono decedute in due strutture ospedaliere del capoluogo. Oltre 4600 gli attuali contagiati nel territorio provinciale. Nella mattinata di domenica 29 novembre si svolgerà inoltre lo screening mirato ad Auronzo di Cadore

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato