Contenuto sponsorizzato

Grave incidente con l'e-bike per un escursionista che sbatte violentemente sull'asfalto, portato in ospedale privo di sensi

L'incidente è avvenuto questa mattina poco dopo le 12.30 sul tratto di strada che collega il rifugio Stella Alpina al Bedole nella zona della cascata Pedruc

Pubblicato il - 17 agosto 2019 - 15:08

PINZOLO. E' gravissimo l'uomo di 67 anni che quest'oggi, poco dopo le 12.30 è caduto con la sua e-bike su una strada asfaltata finendo per sbattere violentemente a terra. Il ciclista si trovava non lontano dal rifugio Stella Alpina in Val Genova, una struttura che si trova nel cuore del Parco Naturale Adamello-Brenta a quota 1.450 metri e dal quale poi si parte per escursioni anche per i ghiacciai dell'Adamello e della Presenella.

 

Probabilmente stava seguendo il sentiero delle 4 cascate che sale fino al rifugio Bedole (che si trova a quota 1.640 metri) e quando ha avuto l'incidente si trovava in località Pedruc dove si trova l'omonima cascata. All'improvviso la caduta rovinosa, della quale ancora non si conosce la causa e la chiamata dei soccorsi. L'uomo, un turista milanese, giaceva a terra senza sensi e anche quando sul posto è arrivato l'elicottero, che è atterrato poco lontano facendo sbarcare l'equipe medica, non si è ripreso.

 

Con il supporto degli operatori della Stazione di Pinzolo del Soccorso Alpino è stato imbarcato in elicottero per il trasporto all'ospedale di Trento rimanendo sempre incosciente e in gravissime condizioni.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 settembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 settembre - 16:50

Zanetti è stato ritenuto “colpevole” di aver espresso solidarietà alla senatrice, recentemente passata da Forza Italia al nuovo gruppo fondato da Matteo Renzi, ma lui sottolinea: “Per capire serve cultura politica, c'è chi ce l'ha e chi no, per i secondi il silenzio è d'oro”

22 settembre - 14:57

Nelle sole due serate si sono superate le 22mila presenze. Alta la partecipazione anche a Poplar Cult nella fascia pomeridiana. Presenti persone di tutte le età e moltissime famiglie. Bocchio: "E' andato tutto bene e il successo di quest'anno dimostra un consolidamento del festival anche grazie al rapporto con le istituzioni". L'evento è stato seguito da Euregio Group che lo ha raccontato attraverso il Dolomiti, Radio Nbc, Radio Italia Anni 60 e Trentino Tv

22 settembre - 17:08

Poche ore fa il lancio su Facebook ed è subito partito il tam-tam della rete. C'è mistero sulla trama: dovrebbe trattarsi di una serie drammatica e dai risvolti sovrannaturali. Head writer è Ezio Abbate sceneggiatore di Suburra la Serie 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato