Contenuto sponsorizzato

Grossa frana sulla provinciale, sassi e fango invadono la strada e bloccano il traffico

E' avvenuto intorno alle 7 tra Lon e Ranzo sulla strada provinciale 18. Nonostante l'intenso traffico, fortunatamente nessun veicolo è rimasto coinvolto. Tempestivo l'intervento di vigili del fuoco di Vezzano, servizio gestione strada e geologo della Provincia

Foto di Valledeilaghi.it
Pubblicato il - 11 febbraio 2019 - 11:52

VEZZANO. Frana questa mattina tra Lon e Ranzo lungo la strada provinciale 18, il materiale è piombato in carreggiata per bloccare la viabilità. 

 

Il movimento franoso, abbastanza consistente, è avvenuto poco prima delle 7 in Valle dei Laghi. Nonostante l'intenso traffico mattutino, fortunatamente nessun veicolo è rimasto coinvolto nella scarica di sassi e fango.

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, i vigili del fuoco di Vezzano e il servizio gestione strade della Provincia.

 

I pompieri hanno subito messo in sicurezza l'area per rimuovere il materiale detritico piombato in strada. Il tempestivo intervento dei vigili del fuoco ha limitato le criticità al minimo.

 

L'operazione è durata circa mezz'ora, mentre sul posto si è portato il geologo della Provincia per effettuare i rilievi e valutare la situazione. 

 

La situazione è sotto controllo e non desta preoccupazione, mentre i disgaggi della parete sono previsti nel pomeriggio.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 06 dicembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

06 dicembre - 19:12

Tantissimi i giovani e le famiglie che sono arrivate a Trento accogliendo la proposta del popolo delle sardine di scendere in piazza per ribadire la loro distanza da odio, rabbia e populismo

06 dicembre - 17:07

L'ex presidente della Pat ribadisce oggi la sua distanza dalla Lega di Salvini con un messaggio di solidarietà alle tante persone che tra poco si riuniranno in Piazza Dante: ''Non ci sarò perché penso loro preferiscano essere neutre politicamente. Ma faccio tanti auguri!''

06 dicembre - 11:12

Le abbondanti precipitazioni nevose delle ultime settimane hanno favorito l'inizio della stagione del letargo. Ecco quindi un orso che, sul Brenta orientale, è impegnato a raccogliere materiale vegetale per prepararsi la tana in vista del letargo

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato