Contenuto sponsorizzato

Guida l'auto con la patente revocata, i carabinieri sequestrano il mezzo

Diversi interventi da parte della Compagnia di Cavalese nell'ultimo fine settimana. A finire nei guai anche un ragazzo 18enne trovato a bordo di un'auto con della marijuana

Pubblicato il - 29 aprile 2019 - 10:18

CAVALESE. Sono diversi i controlli messi in campo nell'ultimo weekend da parte della compagnia dei Carabinieri di Cavalese che hanno portato a denunce e sanzioni.

 

I Carabinieri di Predazzo, mentre stavano operando a Tesero, ha sorpreso un giovane 18enne alla guida di un'auto e con addosso della marijuana. La droga è stata sequestrata e nei confronti del giovane conducente del mezzo controllato è scattata sia la sanzione amministrativa quale consumatore di sostanze stupefacenti che il ritiro immediato della patente.

 

A Moena, invece, una pattuglia dei carabinieri del Nucleo Radiomobile di Cavalese, ha sorpreso un soggetto 53enne alla guida di un mezzo con patente già revocata. Nei suoi confronti oltre alla sanzione prevista dal codice della strada è scattato il sequestro del mezzo utilizzato.

 

Infine, al termine di un’attività d’indagine condotta dai Carabinieri di Cavalese, conseguente ad una denuncia sporta da un turista della provincia di Verona, hanno identificato e denunciato un 33enne di nazionalità rumena ma residente in provincia di Napoli perché ha utilizzato più volte indebitamente i dati della carta di credito del denunciante per effettuare ricariche telefoniche.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19. 30 del 06 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
07 maggio - 19:38
Incoraggianti i dati della campagna vaccinale in Trentino, con ottimi risultati negli over 70 e quasi il 90% degli over 80 coperti con almeno una [...]
Cronaca
07 maggio - 19:16
Tra i nuovi contagiati ci sono 27 tra bambini e ragazzi: 5 hanno tra 0-2 anni, 11 tra 3-5 anni, 5 tra 6-10 anni, 4 tra 11-13 anni e 2 tra [...]
Ambiente
07 maggio - 17:03
Nel bolognese la presenza dei lupi manda in fibrillazione alcuni allevatori che per difendersi hanno iniziato a “sparare” con dei cannoni [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato