Contenuto sponsorizzato

Il braccio meccanico sbilancia il camion che rischia di cadere nello strapiombo. Lo salva il guardrail

L'incidente è avvenuto a Lavarone poco prima delle 9. Sul posto i vigili del fuoco che sono dovuti intervenire con l'autogrù

Foto Fb Sei di Lavarone se..
Pubblicato il - 12 marzo 2019 - 12:45

LAVARONE. Stava lavorando ad eliminare le erbacce e le piante secche dal sottostrada quando il braccio meccanico lo ha sbilanciato e solo per un colpo di fortuna il camion non è precipitato per svariati metri nella scarpata. Il mezzo, infatti, si è appoggiato sul guardrail finendo per spezzarlo ma riuscendo a restare in bilico sul ciglio della strada. Poteva finire molto male l'incidente avvenuto intorno alle 9 meno un quarto a Lavarone.

 

Nella frazione di Dazio un camion con braccio meccanico stava potando la parte sottostante la strada provinciale 216 a pochi metri dal cartello di ''benvenuto'' del piccolo nucleo abitato, lungo l'asse che lo collega all'altra frazione di Birti-Lenzi.

 

All'improvviso il lungo braccio meccanico che doveva scendere di alcuni metri sotto il livello della carreggiata, ha sbilanciato il mezzo, facendolo accasciare su un fianco. Fortunatamente il guardrail ha fatto da ''cuscino'' per il camion che si è appoggiato alle barriere protettive, di fatto piegandole, ma in questo modo ha impedito al mezzo di ribaltarsi e di precipitare per svariati metri giù dalla scarpata. Inoltre lo stesso braccio meccanico ha fatto da perno sulla scarpata sottostante evitando la caduta.

 

 

Sul posto sono subito stati chiamati i vigili del fuoco di Lavarone che, con l'autogrù, hanno rimesso in carreggiata il camion. Fortunatamente non ci sono stati feriti e tutto si è risolto nel migliore dei modi.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 novembre - 04:01

In Trentino il turismo è un settore strategico, pesa per il 20% del Pil provinciale, il periodo di Natale e Capodanno vale un terzo della stagione invernale e il "buco" in caso di chiusura tout-court viene valutato in 1 miliardo. Un danno che si aggiunge alla primavera cancellata e l'estate oltre le aspettative ma in fortissimo calo: si stima di aver bruciato tra indotto diretto e indiretto circa 280 milioni di euro e mezzo miliardo da marzo

24 novembre - 19:26

Sono 478 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 42 pazienti sono in terapia intensiva e 51 in alta intensità. Sono stati trovati 143 positivi a fronte dell'analisi di 2.235 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 6,4%

24 novembre - 19:49

Un'operazione di questo tipo non era mai stata messa in campo nemmeno nella prima ondata ma la situazione è preoccupante e i positivi sono diversi sia tra i permanenti che nella protezione civile. Lo screening con tamponi molecolari avverrà a partire da mercoledì

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato