Contenuto sponsorizzato

In fiamme un mucchio di rifiuti nell'androne del palazzo, il fumo invade le scale: 19 portati in salvo, in 4 all'ospedale

Difficile intervento dei vigili del fuoco per l'incendio in via Maier. Un bambino e tre adulti portati al Santa Chiara. L'allarme lanciato da un volontario di passaggio dopo una serata in pizzeria

Pubblicato il - 17 aprile 2019 - 10:22

PERGINE. Fiamme in un condominio in via Maier, a Pergine, lunedì sera. Un rogo che pare si sia originato dalla combustione di una catasta di rifiuti nell'androne dell'edificio.

 

Ad accorgersi dell'incendio sarebbe stato un vigile del fuoco volontario di Pergine che usciva, dopo una serata in compagnia, proprio in quegli attimi da una vicina pizzeria. Immediato l'allarme e l'intervento (quello iniziale direttamente dell'esperto con un estintore). 

 

Quando sono arrivati sul posto i vigili del fuoco, i volontari di Pergine coordinati dal comandante Claudio Casagrande e i permanenti di Trento, si sono trovati di fronte a una situazione difficile: il fumo aveva riempito la tromba delle scale e reso l'aria irrespirabile.

 

Spaventati, i 19 componenti delle 9 famiglie straniere residenti nell'edificio, sono stati accompagnati su un balcone per evitare che respirassero del fumo e quindi, una volta liberate le scale dal fumo con un ventilatore, evacuati dal palazzo.

 

In strada c'erano ad attenderli i sanitari di Trentino emergenza che hanno controllato le loro condizioni di salute. Un bimbo e tre adulti sono stati portati all'ospedale Santa Chiara per accertamenti.

 

L'incendio, che non è chiaro se si sia originato autonomamente o se possa essere nato da una combustione volontaria dei rifiuti, è stato spento (l'intervento ha richiesto il lavoro di una decina di uomini). Ha purtroppo portato a scoprire una situazione di degrado all'interno dei nove mini appartamenti dell'edificio di via Maier. In alcune cucine ci sarebbero state anche delle bombole non a norma, rimosse.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 novembre - 17:43

Gli 8 decessi sono quasi tutti avvenuti in ospedale (7) e 1 in RSA; si tratta di 5 donne e 3 uomini; l’età media è di 85 anni

27 novembre - 18:03

Castello Tesino si prepara a tornare in zona gialla, per Fbk i residenti attualmente positivi sono solo 19, la Pat:“ben al di sotto della soglia del 3%”. Per le attività rimaste chiuse nei tre comuni trentini dichiarati zona rossa saranno previsti ‘ristori’ aggiuntivi a quelli richiesti a livello nazionale

27 novembre - 16:59

Secondo il monitoraggio svolto settimanalmente dal Ministero della Salute, tutte le regioni e province autonome italiane sarebbero al di sotto dell'1.5 di indice Rt. In attesa di capire le decisioni del governo, tutto il Paese sarebbe così "zona gialla". Ancora problematici i parametri dell'occupazione dei letti d'ospedale e del fattore rischio

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato