Contenuto sponsorizzato

Maltempo, danni a Trento. Un'auto è stata distrutta e in piazza Dante traffico ancora deviato

Questa mattina il personale del comune sta lavorando per la messa in sicurezza di piazza Dante e non solo. Ieri il vento ha fatto cadere un albero e diversi grossi rami. Sono stati registrati danni in diverse zone 

foto M. Salvati
Pubblicato il - 27 aprile 2019 - 08:30

TRENTO. Sono diversi i danni provocati dal vento e dalla pioggia che ieri hanno colpito la città di Trento. A Piedicastello un grosso ramo è caduto su un'auto parcheggiata sfondando il parabrezza. Fortunatamente non ci sono stati feriti.  In piazza delle Erbe è caduta una grossa pianta e il personale del comunale è al lavoro anche questa mattina in piazza Dante per la messa in sicurezza dell'area dopo i danni provocati dal brutto tempo di ieri.

Le violente raffiche di vento che si sono abbattute attorno alle 18 hanno provocato la caduta di un albero, diversi rami anche di grandi dimensioni sono caduti sulla strada e un'altra pianta è rimasta pericolante.

Fin dal primo momento la polizia locale ha delimitato la zona per la sicurezza delle persone. L'area più colpita della piazza è quella che si trova difronte all'autostazione. (QUI L'ARTICOLO)

Questa mattina si stanno portando avanti i lavori di messa in sicurezza dell'area. Una delle due corsie della strada che costeggia piazza Dante, per motivi di sicurezza, è stata chiusa e il traffico in prossimità della stazione deviato nell'area riservata agli autobus.

 

Il personale del comune sta provvedendo a tagliare le piante cadute e i rami pericolanti. Sul posto sono presenti gli agenti della polizia locale per la gestione del traffico.

 

I danni in piazza delle Erbe

LE FOTO. Il vento sradica l'albero dal selciato: paura in piazza Erbe

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 novembre - 04:01

In Trentino il turismo è un settore strategico, pesa per il 20% del Pil provinciale, il periodo di Natale e Capodanno vale un terzo della stagione invernale e il "buco" in caso di chiusura tout-court viene valutato in 1 miliardo. Un danno che si aggiunge alla primavera cancellata e l'estate oltre le aspettative ma in fortissimo calo: si stima di aver bruciato tra indotto diretto e indiretto circa 280 milioni di euro e mezzo miliardo da marzo

24 novembre - 19:26

Sono 478 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 42 pazienti sono in terapia intensiva e 51 in alta intensità. Sono stati trovati 143 positivi a fronte dell'analisi di 2.235 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 6,4%

24 novembre - 19:49

Un'operazione di questo tipo non era mai stata messa in campo nemmeno nella prima ondata ma la situazione è preoccupante e i positivi sono diversi sia tra i permanenti che nella protezione civile. Lo screening con tamponi molecolari avverrà a partire da mercoledì

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato