Contenuto sponsorizzato

Alberi sradicati, tetti scoperchiati, strade bloccate e un'auto colpita da una pianta. Il maltempo si abbatte ancora sul Trentino e l'Alto Adige

Sono state ore di lavoro intenso quelle di ieri sera per i vigili del fuoco trentini e altoatesini. I corpi sono stati chiamati per decine di interventi causati dal forte vento e dalla forte pioggia

Di G.Fin - 07 luglio 2019 - 09:17

TRENTO.  Tetti scoperchiati, strade interrotte e ancora alberi abbattuti. Sono stati molti gli interventi dei vigili del fuoco, sia in Trentino che in Alto Adige, per il maltempo che ieri pomeriggio si è abbattuto nella nostra regione.

 

Come da previsioni, a partire da metà pomeriggio e per tutta la serata, infatti, il temporale, il vento e la forte pioggia hanno creato non pochi problemi.

 

TRENTINO

 

In Trentino il brutto tempo ha provocato danni limitati anche se gli interventi che hanno visto protagonisti i vigili del fuoco presenti sul territorio sono stati molti.

In Val di Non, il corpo di Taio é intervenuto in serata per la verifica di un tetto di un vecchio edificio che è stato danneggiato dal vento. Una parte è stata completamente scoperchiata. Lo stesso corpo è intervenuto anche per ripristinare la viabilità sulla salita del Sabino in quanto sempre il forte vento aveva fatto cadere dei rami sulla sede stradale.

Problemi alla viabilità si sono registrati anche in Val di Fassa dove alcune strade sono rimaste per qualche ora chiuse a causa del forte vento che aveva fatto finire alcune piante sulla sede stradale impedendo quindi ogni tipo di passaggio.

 

Alberi abbattuti e difficoltà nella viabilità si sono registrati in diverse parti del Trentino con l'intervento dei vigili del fuoco fino in tarda serata.

Danni a causa del maltempo in Trentino e in Alto Adige

ALTO ADIGE

 

Il maltempo si è abbattuto anche in Alto Adige con alberi abbattuti e problemi alla viabilità. Ad Ora sono una ventina gli interventi effettuati dai vigili del fuoco. Una grossa pianta è stata sradicata dal forte vento cadendo e bloccando completamente una strada. In altri casi le piante sono cadute distruggendo dei muretti di contenimento.

Problemi sono stati segnalati anche in altre zone del territorio altoatesino con rami caduti sulla carreggiate o lo scoppio di alcuni tombini e l'allagamento di alcuni tratti di strada.

 

A Egna un'auto è stata danneggiata da un ramo. Fortunatamente non erano presenti persone al suo interno. Sulla riva sinistra dell'Adige un albero di oltre venti metri è stato sradicato dal vento ed è caduto bloccando la pista ciclabile.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 settembre - 19:33

Sono 14 le persone che ricorrono alle cure del sistema sanitario, nessun paziente si trova in terapia intensiva ma 5 cittadini sono in alta intensità. Sono 5.402 i guariti da inizio emergenza e 556 gli attuali positivi. Nel rapporto odierno, giovedì 24 settembre, si specifica che 11 sono sintomatici e 1 caso è ascrivibile ai focolai scoppiati negli ultimi giorni sul territorio provinciale

24 settembre - 17:49

I tamponi analizzati sono stati 1.613. Oggi è stato individuato un caso di coronavirus alla scuola dell'infanzia della Sacra Famiglia di Trento

24 settembre - 18:12

Il giovane nigeriano ieri sera ne aveva già espulsi 21 ma da un secondo esame radiologico è risultato averne ancora è rimasto piantonato nel reparto di chirurgia, in attesa del processo per direttissima che si terrà non appena verrà dimesso dall'ospedale

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato