Contenuto sponsorizzato

Perde il controllo della moto e finisce in una scarpata: all'ospedale in elicottero

Brutto incidente per un centauro di 30 anni. È successo al bivio per Castelfondo sulla statale 42 della Mendola. Sul posto sanitari e vigili del fuoco volontari

Pubblicato il - 10 maggio 2019 - 19:29

RUFFRÉ. Brutto incidente in serata per un motociclista sulla strada statale della Mendola. È rimasto ferito ed è stato soccorso dall'elicottero.

 

L'incidente è avvenuto sulla strada statale 42 sotto Fondo, al bivio con Castelfondo quando mancava poco alle 18 di venerdì. Secondo una prima ricostruzione il motociclista, un giovane uomo di 30 anni, avrebbe perso il controllo della sua motocicletta. Una caduta finita in una scarpata.

 

Immediato l'allarme: sul posto i vigili del fuoco volontari di Fondo assieme ai sanitari di Trentino emergenza, accorsi con l'elicottero.

 

L'uomo è stato soccorso e trasportato al Santa Chiara di Trento in codice rosso. Sarebbe ferito in modo serio ma non tanto da far temere per la sua vita.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 novembre - 04:01

Mentre dal 15 al 25 novembre i positivi comunicati da Fugatti e Segnana ai trentini sono passati da 3.099 a 2.461 quelli veri a Trento città sono passati da 2.240 a 2.500 e mentre il livello di contagio pare stabile i dati comunicati dalla Pat fanno salire enormemente il gap con tutti gli altri territori nel rapporto tra positivi e ricoveri, decessi e terapie intensive (dati, questi, che non si possono interpretare) e anche l'ex rettore Bassi conferma: ''Con impegno e costanza degni di miglior causa, il Trentino è riuscito a emergere nel panorama nazionale come una anomalia sempre più evidente''

27 novembre - 09:30

Due donne sono state estratte dal proprio veicolo, finito in un fossato dopo uno scontro con un'altra auto. L'incidente è avvenuto attorno alle 18.30 di giovedì 26 novembre nella località di Veronella, poco sotto Verona. Necessario l'intervento dei vigili del fuoco, che hanno dovuto utilizzare le pinze idrauliche per liberarle

27 novembre - 09:09

L'obiettivo è quello di non spostare il coprifuoco e quindi anticipare anche la Messa di Natale. Il governo starebbe trattato con la Cei, intanto per la riapertura degli impianti sciistici se ne dovrà riparlare a gennaio e lo stesso vale per la scuola

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato