Contenuto sponsorizzato

Perde il controllo della moto e sbatte violentemente sull'asfalto, paura per un 57enne

L'incidente è avvenuto intorno alle 15.30 lungo la strada statale 240 all'altezza di un incrocio poco prima dell'abitato di Bezzecca. Il ferito elitrasportato all'ospedale Santa Chiara di Trento

Pubblicato il - 18 settembre 2019 - 17:17

TIARNO DI SOTTO. Un motociclista è finito a terra a Tirano di Sotto, un 57enne è stato trasportato in elicottero all'ospedale Santa Chiara di Trento.

 

L'incidente è avvenuto intorno alle 15.30 lungo la strada statale 240 all'altezza di un incrocio poco prima dell'abitato di Bezzecca

 

Il conducente ha perso il controllo della moto per sbandare, quindi finire a terra e sbattere violentemente sull'asfalto

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, ambulanza, vigili del fuoco di Tiarno di Sotto e i carabinieri per effettuare i rilievi, ricostruire la dinamica e gestire il traffico.

 

I pompieri e le forze dell'ordine hanno messo in sicurezza l'area, mentre il personale sanitario ha avviato le prime cure sul ferito. 

 

Nel frattempo da Trento si è levato in volo anche l'elicottero. Il motociclista, una volta immobilizzato e stabilizzato, è stato trasferito all'ospedale del capoluogo per accertamenti e approfondimenti. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 giugno 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

03 giugno - 13:26

Il Trentino ha finalmente raggiunto la quota 0 nei contagi dopo oltre 3 mesi dallo scoppio dell'epidemia. Calano anche i numeri dei decessi, ma i dati impressionano nel confronto con la provincia di Bolzano, decisamente meno colpita dall'epidemia e con un tasso contagi/tamponi attorno allo 0% dall'8 maggio scorso

 

 

03 giugno - 13:06

La Cgil non ha approvato le linee guida perché anche in questo caso non ha partecipato l'Inail ma ha contribuito a far cambiare alcune disposizioni. Mazzacca: ''Restano alcune perplessità, tra cui la più significativa è quella legata al numero di insegnanti per bambino. La nostra proposta era quella di un rapporto più basso, fino uno a cinque. La Provincia ha proposto uno a dieci. C’è stato comunque un passo avanti”

03 giugno - 11:39

I laboratori dell'Azienda sanitaria altoatesina nelle ultime 24 ore hanno effettuato 322 tamponi e nessuno è risultato positivo. Continua a essere ormai stabilmente rassicurante la curva epidemiologia in Provincia di Bolzano

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato