Contenuto sponsorizzato

Perquisiscono un furgone abbandonato e trovano 18 chili di fuochi d'artificio. Denunciato il proprietario

E' avvenuto all'autoporto Sadobre di Vipiteno, a pochi chilometri dal Brennero. Il furgone, fermo da giorni, è finito sotto la lente degli agenti della stradale e perquisito. All'interno erano presenti tre scatoloni di materiale pirotecnico privo del marchio CE. Il proprietario è stato denunciato, sottoposto a diffida per uso di una targa falsa e il mezzo sequestrato

Pubblicato il - 24 dicembre 2019 - 15:50

VIPITENO. Nell'ambito dell'attività di controllo sulle strade, volta al contrasto delle condotte illecite alla guida e alla prevenzione e repressione di reati penali e amministrativi, la polizia stradale della sezione di Vipiteno ha sequestrato 18 chilogrammi di oggetti pirotecnici privi del marchio CE. Nell'area autoportuale Sabobre, posta nei pressi del confine del Brennero, una pattuglia notava infatti un autocarro parcheggiato già da alcuni giorni e dotato di una targa non regolamentare.

 

Tramite le banche dati a disposizione, gli agenti provvedevano così ai consueti accertamenti, non trovando alcuna informazione sul veicolo ma riscontrandone all'interno la presenza di tre cartoni colmi di fuochi d'artificio e petardi. Accanto ad essi, un motore di un'autovettura, su cui sono ancora in corso ulteriori indagini.

 

L'intestatario dell'autocarro, originario della provincia di Brindisi e non presente sul posto, è stato denunciato all'Autorità giudiziaria bolzanina e sottoposto a una sanzione amministrativa per uso illecito di una targa di prova. Il mezzo è stato invece sequestrato e posto sotto fermo amministrativo.

 

Sono in corso gli accertamenti sulla provenienza e la destinazione del materiale pirotecnico, molto probabilmente pronto per essere utilizzato durante le festività. Il nucleo artificieri della locale questura si occuperà della distruzione in considerazione della pericolosità.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 gennaio - 05:01

Un punto appare fermo: la data del 15 febbraio è un po' l'ultima chiamata. L'inverno è compromesso da tempo e siamo già ai tempi supplementari di una stagione mai partita. Un discrimine forte potrebbe poi essere quello della mobilità: "Si deve distinguere tra turismo e servizio alla collettività. Persi circa 30 milioni di euro solo per la società impianti''

24 gennaio - 19:51

Sono 250 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 43 pazienti sono in terapia intensiva e 37 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 2 decessi, ma si aggiungono le 30 vittime in Rsa. Sono 47 i Comuni con almeno 1 nuovo caso di positività

24 gennaio - 17:45

Sale il numero dei pazienti in ospedale, stabile quello delle terapie intensive. Altri 2 decessi. Sono state registrate 7 dimissioni e 39 guarigioni nelle ultime 24 ore

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato