Contenuto sponsorizzato

Sorpassa agli incroci con la patente scaduta e uno spinello in macchina: turista colleziona tre ritiri della patente in un colpo solo

L'automobile fatta fermare dai carabinieri sulla strada statale del Tonale e della Mendola per delle manovre pericolose. Nei guai un ragazzo di Lodi

Pubblicato il - 12 gennaio 2019 - 10:01

TRENTO. Una brutta giornata alla guida. Un giovane di 28 anni, pizzicato a compiere delle manovre spericolate sulla strada statale 42 del Tonale e della Mendola, ha collezionato ben tre ritiri della patente in un colpo solo.

 

Il protagonista della vicenda un ragazzo lodigiano di origini brasiliane. Ma andiamo con ordine. Tutto è iniziato con un incontro casuale giovedì mattina: una pattuglia di carabinieri della stazione di Malè ha incrociato un'automobile che sarebbe stata intenta a compiere manovre pericolose. In particolare, in un momento di traffico intenso nell'opposto senso di marcia, il mezzo sarebbe stato visto fare delle manovre azzardate come molteplici sorpassi.

 

Una serie di manovre che hanno attirato l'attenzione dei militari. Che, invertita la marcia, si sono messi all'inseguimento del mezzo, raggiunto dopo alcuni chilometri.

 

A bordo il 28enne, accusato di aver commesso la manovra di "sorpasso alle intersezioni", sanzionata dal codice della strada in maniera accessoria con il ritiro della patente.

 

Ma le cose si sarebbero messe ancora peggio per il ragazzo quando i carabinieri hanno controllato il documento di guida che sarebbe risultato scaduto. A bordo dell'automobile i militari avrebbero inoltre notato uno spinello di marijuana.

 

Sono scattate le sanzioni, tre ritiri della patente assieme, per altrettante presunte violazioni al codice della strada e alla normativa di contrasto al consumo di sostanze stupefacenti.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 settembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 settembre - 06:01

A Castello Tesino, sabato sera, i tre sindaci della zona hanno organizzato una conferenza (molto partecipata a dimostrazione del fatto che la gente vuole essere informata) sul lupo ma non hanno avuto il supporto di nessun tecnico o assessore provinciale e, inconsapevolmente, hanno riportato anche alcune cose assurde (come che nella zona gli esemplari sarebbero ibridi, falsità totale) e alla fine la figura migliore l'ha fatta l'ex assessore Dallapiccola, presente in sala, che almeno ha portato la sua esperienza

22 settembre - 16:50

Zanetti è stato ritenuto “colpevole” di aver espresso solidarietà alla senatrice, recentemente passata da Forza Italia al nuovo gruppo fondato da Matteo Renzi, ma lui sottolinea: “Per capire serve cultura politica, c'è chi ce l'ha e chi no, per i secondi il silenzio è d'oro”

22 settembre - 14:57

Nelle sole due serate si sono superate le 22mila presenze. Alta la partecipazione anche a Poplar Cult nella fascia pomeridiana. Presenti persone di tutte le età e moltissime famiglie. Bocchio: "E' andato tutto bene e il successo di quest'anno dimostra un consolidamento del festival anche grazie al rapporto con le istituzioni". L'evento è stato seguito da Euregio Group che lo ha raccontato attraverso il Dolomiti, Radio Nbc, Radio Italia Anni 60 e Trentino Tv

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato