Contenuto sponsorizzato

Tamponamento a catena in via Marinai d'Italia. Traffico bloccato a Trento Sud

Quattro veicoli coinvolti nel tamponamento a catena con una persona ferita portata per accertamenti al Santa Chiara

Pubblicato il - 19 marzo 2019 - 17:15

TRENTO. Traffico in tilt a Trento Sud per un tamponamento a catena avvenuto sul cavalcavia di via Marinai d'Italia. All'altezza della rotonda davanti al Marinaio, infatti, ben quattro veicoli hanno finito per scontrarsi mettendo in grande difficoltà la viabilità di tutto l'asse sud della città visto che in quella zona passano alcune delle strade più importanti per quanto riguarda lo scorrimento veloce.

 

A causare il primo incidente e poi, di conseguenza i successivi tamponamenti, probabilmente, una esitazione di troppo durante l'immissione in rotonda. Fortunatamente la serie di scontri è stata di lieve entità e quindi dei quattro veicoli coinvolti solo una persona è rimasta lievemente ferita ed è stata soccorsa dall'ambulanza che l'ha portata all'ospedale Santa Chiara per accertamenti.

 

Per il resto i disagi più forti li sta subendo il traffico. I veicoli incidentati e le macchie di sostanze oleose perse dalle auto dopo lo scontro stanno costringendo i vigili del fuoco a fare assistenza traffico, assieme alla polizia locale, e ad adoperarsi per la pulizia strada. Il traffico, al momento, è fortemente rallentato in tutta la zona sud della città.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 aprile 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 aprile - 12:55

Sono quattro i percorsi ai quali si lavora per toccare tutta l'Italia, da Nord a Sud, da Est a Ovest. L'intenzione è quella di marciare insieme e organizzare incontri in varie città per giovedì 20 giugno in occasione della giornata mondiale del rifugiato

23 aprile - 16:11

Un settore davvero strategico per il Trentino, tanto da riservare una quota non inferiore allo 0,25% delle entrate annuali facendolo riconoscere a livello internazionale per i tanti interventi portati avanti. Le opposizioni: "Ma non dicevano di volerli aiutare a casa loro? Solo slogan senza prospettiva". Dopo la proposta di disegno di legge, Futura interroga Fugatti

24 aprile - 15:46

Dopo alcune segnalazioni gli agenti hanno avviato le indagini, mentre l'amministrazione comunale ha installato appositamente alcune telecamere per poter monitorare in modo continuo il cimitero di Tione

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato