Contenuto sponsorizzato

Tamponamento tra tre auto in A22, code e rallentamenti in direzione Bolzano

L'allarme è scattato intorno alle 15.30 quando tra i caselli di Trento Sud e Trento Nord in direzione Brennero si è verificato un tamponamento tra tre auto

Pubblicato il - 04 agosto 2019 - 16:02

TRENTO. Incidente in A22 e si registrano rallentamenti e code tra i caselli di Trento Sud e Trento Nord.

 

L'allarme è scattato intorno alle 15.30 quando in direzione Brennero si è verificato un tamponamento tra tre auto.

 

Immediato l'arrivo sul posto dei soccorsi, ambulanze, vigili del fuoco permanenti di Trento, addetti dell'A22 e polizia stradale per effettuare i rilievi, ricostruire la dinamica e gestire il traffico.

 

Le forze dell'ordine hanno messo in sicurezza l'area, mentre il personale sanitario ha prestato le cure ai feriti.

 

Fortunatamente l'incidente non sembra particolarmente grave, anche se alcune persone sono state trasportate all'ospedale Santa Chiara di Trento per accertamenti e approfondimenti.

 

Il traffico subisce code e rallentamenti per circa 6 chilometri tra Trento Sud e Trento Nord in direzione Bolzano a causa dell'incidente e per l'intervento della macchina dei soccorsi.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 settembre - 09:53

I laboratori dell'Azienda sanitaria altoatesina nelle ultime 24 ore hanno effettuato 1.916 tamponi. Sono stati registrati 72 nuovi casi positivi

18 settembre - 10:40

A distanza di 4 mesi dalla terribile vicenda, l'associazione Naturtreff Eisvogel ha fornito degli aggiornamenti sul caso: "Grazie all'aiuto della popolazione locale sono già state raccolte numerose informazioni. Varie unità speciali hanno ispezionato la scena del delitto, raccogliendo diverse tracce ed eseguendo un'autopsia sulla carcassa dell'uccello"

18 settembre - 12:14

La sospensione di 15 giorni consegue ad una serie di fatti, avvenuti in orario serale e notturno che vanno dalle risse al disturbo della pubblica quiete, al degrado urbano, alle violazioni di norme poste a presidio della serena convivenza, nonché alla palese e grave inosservanza delle disposizioni di contenimento della diffusione del contagio da covid19

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato