Contenuto sponsorizzato

Trovato con la carne rubata, 44enne condannato a 2 anni e 600 euro di multa

La carne era stata rubata in un furto avvenuto nel 2016 a Primiero. I ladri sono stati individuati dai carabinieri e sono a processo 

Pubblicato il - 21 luglio 2019 - 08:43

TRENTO. Una condanna a due anni di reclusione (pena sospesa) e 600 euro di multa. Questa la sentenza del processo che ha visto come imputato un uomo di 44 anni accusato di aver ricevuto (o acquistato) della carne rubata in una macelleria in Primiero.

 

Il furto risale al 2016. Due ladri erano riusciti ad entrare nella macelleria e dopo aver mangiato e bevuto vino se ne erano andati portandosi via con speck, salsicce di vari tipi, wurstel e anche coltelli e altra attrezzatura. Le indagini portate avanti dai carabinieri hanno permesso di individuare i ladri, due cittadini serbi che devono rispondere anche di altri furti. Uno dei due, in particolare, deve rispondere anche del furto di circa 3 mila euro fatto scassinando le slot di un locale e di aver rubato un mezzo nel vicentino.

 

Per il terzo soggetto, anche lui serbo, trovato in possesso della carne rubata in macelleria, la condanna a due anni con multa di 600 euro è già arrivata.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Montagna
18 aprile - 20:41
Da Rovereto a San Martino, tante destinazioni con incrementi a doppia cifra. Il Garda (con Ledro, Comano e valle dei Laghi), la Val di Fassa e [...]
Società
18 aprile - 18:04
Il punto di Confesercenti Bolzano: "È molto difficile reperire personale, in particolare sotto i 40 anni. Ma non perché manchi la [...]
altra montagna
18 aprile - 12:00
In seguito alla pubblicazione di un documentario allarmista sulla situazione dell'area, i Campi Flegrei e il Vesuvio sono tornati ad occupare un [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato