Contenuto sponsorizzato

''Un aiuto subito per Venezia'', Mentana e La7 lanciano la raccolta fondi: ''Aiutare è un atto spontaneo, non un obbligo. Evitate i soliti commenti di odio e rancore''

Il Tg La7 aveva portato alle casse provinciali 65.811 euro a seguito della tempesta Vaia di un anno fa. All'indomani della devastante calamità la rete di Urbano Cairo aveva lanciato la campagna "Un aiuto subito-per i boschi devastati del nordest" che aveva raccolto circa 263 mila euro da dividere tra Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino

Di L.A. - 14 November 2019 - 16:43

TRENTO. "Aiutare è un atto spontaneo, non un obbligo o una tassa. Se non sentite il desiderio di farlo, in favore di chi in zone magari meno note nella laguna ha perso tutto, passate oltre, perché il post non vi riguarda". Così Enrico Mentana per lanciare la raccolta  di solidarietà in favore di Venezia, che aggiunge: "Evitate però i soliti commenti impastati di odio e rancore. Non è il giorno, non è l'argomento".

Tra i primi a scendere in campo per sostenere la città della Laguna c'è infatti il Tg La7, che apre un conto corrente dedicato in questo momento delicato. Nel frattempo, il maltempo non si ferma, la marea giovedì 14 novembre si è fermata a 113 centimetri, mentre il Consiglio dei ministri ha decretato lo stato di emergenza.

L'emergenza non è finita e prosegue da martedì sera, una marea che non scende e si accumula a quella precedente. "Sono stati 450 gli interventi effettuati dai vigili del fuoco a Venezia. L'acqua - commentano i pompieri su Twitter - ha provocato allagamenti e danni in tutta la provincia". Ma le previsioni indicano che il maltempo e la pioggia continueranno anche nei prossimi giorni.

 

I danneggiamenti dell'acqua salata non sono, inoltre, immediatamente visibili. Dopo la marea e il ritiro dell'acqua si notano come il sale dell'acqua marina si infiltra nelle porosità dei materiali: mattoni, malte, marmi, rivestimenti, intonaci e quando il clima è più secco il sale cristallizza per aumentare il volume e diventare un elemento disgregante.

 

Il Tg La7 aveva portato alle casse provinciali 65.811 euro a seguito della tempesta Vaia di un anno fa. All'indomani della devastante calamità la rete di Urbano Cairo aveva lanciato la campagna "Un aiuto subito-per i boschi devastati del nordest" che aveva raccolto circa 263 mila euro da dividere tra Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 January - 05:01

L'ex rettore ha analizzato i dati contenuti negli indicatori dei report settimanali dell'Iss e ha scoperto che nella settimana conclusa lo scorso 10 gennaio, su 1471 "nuovi" contagi segnalati in Trentino, solo 624 si riferivano alla settimana considerata e ben 847 erano casi arretrati segnalati con grande ritardo. In questo modo verificando molto tardi gli antigenici con i molecolari, se risultano negativi spariscono dalle statistiche se risultano positivi non entrano nel conteggio della settimana corrente perché classificati "arretrati"

18 January - 08:06

La strada in questione è quella che da Nago porta a Doss Casina sul monte Altissimo. Questa strada, per ordinanza del sindaco, è chiusa al traffico proprio per non esporre gli automobilisti ai pericoli dati dalla neve e dal ghiaccio

17 January - 20:47

E' un momento difficile per gli apicoltori in val di Sole. Un orso non è ancora andato in letargo e quindi è in costante ricerca di cibo. Nel mirino le arnie di diversi apicoltori solandri. Sergio Zanella: "Dovrebbe trattarsi dell'esemplare che è stato immortalato cibarsi dai cassonetti dell'immondizia a Bolentina. Siamo preoccupati perché riesce a introdursi negli spazi nonostante i recinti e le protezioni" 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato