Contenuto sponsorizzato

Un minorenne spaccia ai coetanei, denunciato. Una coppia spaccia e il giovane aggredisce i militari. Un 38enne viene invece pizzicato a rubare abbigliamento

Tre persone denunciate per spaccio e un uomo per furto, questo il bilancio di una serie di controlli portati avanti dai carabinieri

Pubblicato il - 11 maggio 2019 - 15:43

TRENTO. Tre persone denunciate per spaccio e un uomo per furto, questo il bilancio di una serie di controlli portati avanti dai carabinieri nel pomeriggio di venerdì 10 maggio a Trento. 

 

Nei guai un 19enne tunisino e la sua compagna italiana di 22 anni per la detenzione ai fini di spaccio di circa 25 grammi di hashish.

 

La posizione del giovane si è inoltre aggravata per resistenza nei confronti dei carabinieri. Un militare ha riportato alcune lesioni, guaribili in pochi giorni.

 

Un minorenne extracomunitario è stato, invece, deferito in stato di libertà perché sorpreso spacciare diverse dosi di hashish a tre giovani, tutti trentini e due dei quali under 18.

 

Gli assuntori sono così stati segnalati al Commissariato del governo, oltre naturalmente ai genitori, informati tempestivamente dei fatti. 

 

Un 38enne di Rovereto è stato poi denunciato per furto in quanto pizzicato a  rubare dell’abbigliamento in un noto negozio del centro cittadino.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 novembre - 11:50

Sono stati analizzati 2.388 tamponi per 494 test risultati positivi e un rapporto contagi/tamponi che si attesta al 20,7%. Altri 3 morti, il bilancio sale a 228 vittime in questa seconda ondata, il totale è di 523 decessi da inizio epidemia

28 novembre - 04:01

La questione approda in consiglio provinciale con un'interrogazione di Luca Zeni. Post pro Trump (assistito da Gesù nella sua battaglia), uno su Linkedin dove qualificandosi come capo gabinetto della Pat scrive di essere in missione per chiedere la grazia per la cessazione del virus di Whuan e poi la ''Q'' sul profilo, l’hastag acronimo “WWG1WGA” usato dagli adepti di questa frangia dell'ultradestra che si rifà a un cattolicesimo reazionario che in America (ma anche in Italia) si sta facendo spazio. Il consigliere chiede chiarezza

28 novembre - 11:15

Anche Trento si è svegliata tappezzata dai manifesti delle "Mascherine tricolori". L'obiettivo, questa volta, è Amazon. Tra inviti a sostenere i commercianti locali e a boicottare il colosso dell'e-commerce, in messaggi intrisi di nazionalismo e cospirazionismo, dietro c'è sempre l'estrema destra

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato