Contenuto sponsorizzato

Un’auto si ribalta sulla Nago-Torbole paura per l’uomo alla guida

È successo intorno alle 4 di questa mattina quando un’auto, che stava procedendo sulla strada che collega Nago a Torbole, ha sbandato per poi ribaltarsi su un fianco. Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco e carabinieri, ancora da accertare le cause dell’incidente

Pubblicato il - 17 luglio 2019 - 13:42

NAGO-TORBOLE.  Erano all’incirca le quattro del mattino quando un’auto che da Torbole stava procedendo in direzione Nago ha sbandato improvvisamente ribaltandosi su un fianco pochi metri più avanti.

 

Quando sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri della compagnia di Riva del Garda, l’uomo alla guida era già riuscito ad uscire in autonomia dall’abitacolo.

 

Stando alle prime informazioni pare inoltre che per lui non sia stato necessario il ricovero in ospedale.

 

Sul luogo dell’incidente è poi intervenuto il carroattrezzi che ha rimosso l’autovettura, nel frattempo i vigili del fuoco rivani ripulivano la carreggiata dai detriti riportando in breve tempo la situazione alla normalità.  

 

Restano ancora da accertare le cause dell’incidente.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

31 ottobre - 18:56

In valore assoluto i dati più alti si registrano nei centri più popolosi (che è quello che sarebbe dovuto succedere anche nella prima ondata) e quindi dei 390 casi totali ben 208 sono concentrati tra Trento (127), Rovereto (56), Pergine (15) e Riva del Garda (10)

31 ottobre - 18:21

Il presidente della Provincia di Bolzano, Arno Kompatscher, ha firmato le nuove ordinanze per i Comuni-Cluster valide per 14 giorni. Ai Comuni di Laives, Malles, Sarentino, Campo di Trens e Racines si aggiungono oggi anche Sluderno, Glorenza, Tubre, Gargazzone, Val di Vizze e Rasun-Anterselva

31 ottobre - 17:33

L’Azienda sanitaria ha comunque già attivato il piano di riorganizzazione degli ospedali per far fronte all’atteso aumento dei casi con sintomi e rinnova con forza la raccomandazione di rispettare la regola del distanziamento, l’igiene delle mani e l’uso della mascherina

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato