Contenuto sponsorizzato

Aggressione sull'autobus, autista di Trentino Trasporti preso a pugni da un automobilista: gli aveva chiesto di spostare l'auto che occupava la fermata

E' successo a Lavis, l'autista è stato portato al pronto soccorso. Sul posto sono intervenuti i carabinieri 

Pubblicato il - 13 June 2020 - 08:19

TRENTO. E' finito al pronto soccorso con traumi al viso e occhiali rotti l'autista di Trentino Trasporti che ieri sera è stato violentemente aggredito da un uomo in una piazzola di fermata a Lavis, E' successo attorno alle 20 al capolinea della linea 17 a Lavis.

 

Secondo quanto è stato ricostruito, l'autista è arrivato in prossimità dell'area di fermata di via Rosmini trovando però ad occupare il suo spazio un'auto parcheggiata con all'interno il guidatore. Il dipendente di Trentino Trasporti, quindi, ha chiesto all'automobilista di spostare il mezzo in modo da poter far scendere i passeggeri.

 

Una richiesta che ha avuto una risposta violentissima. L'uomo che si trovava nell'auto, infatti, è sceso dall'auto e ha iniziato in un primo momento ad aggredire l'autista a parole per poi iniziare a prenderlo a pugni. Un'aggressione che sembra essere iniziata prima dal finestrino e poi proseguita all'interno del mezzo nel quale l'uomo è riuscito a salire.

 

Dopo la raffica di pugni l'aggressore è sceso dall'autobus è risalito nella propria auto e se ne è andato. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e l'ambulanza. L'autista, infatti, era riuscito a schiacciare il pulsante di emergenza e chiedere l'intervento delle forze dell'ordine. Immediatamente sono partite le ricerche dell'aggressore.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
23 giugno - 21:07
Una barca si è rovesciata nel lago di Caldonazzo a causa del forte maltempo che si è abbattuto su ampie porzioni del Trentino. Due persone [...]
Cronaca
23 giugno - 19:56
Chi è abituato a percorrere il viadotto dei Crozi sa che sulla vecchia strada da sempre si formano delle cascate con l'arrivo del maltempo. Ora [...]
Cronaca
23 giugno - 21:22
I due escursionisti, con una comitiva di altre 6 persone, si trovavano a quota 3.100 metri sotto le roccette di Punta Penia quando è avvenuto il [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato