Contenuto sponsorizzato

All'alt dei vigili si lancia contromano e scappa. Rintracciato con il sistema di lettura targhe: guidava con patente sospesa due volte

Il giorno seguente l’autovettura Mercedes veniva intercettata dal sistema di rilevamento targhe sulla statale 12 in direzione ovest, e quindi scattava ad opera della polizia locale la sorveglianza delle vie adiacenti la residenza del proprietario della Mercedes e le direttrici principali di collegamento della collina. Alle 12.40 circa, gli agenti sono entrati in azione e hanno intercettato il veicolo sulla strada che portava alla sua residenza

Pubblicato il - 31 August 2020 - 12:18

TRENTO. Guidava nonostante la patente sospesa per due volte e così, al posto di controllo della polizia locale, ha pensato di buttarsi in contromano, in curva a tutto gas per poi darsi alla fuga. Risultato? Grazie al sistema di lettura targhe del Comune di Trento è stato rintracciato e ora rischia un anno di carcere oltre a una serie di sanzioni amministrative.

 

Mercoledì scorso, 26 agosto, una pattuglia in auto della polizia locale di Trento - Monte Bondone, durante un posto di controllo ha tentato di fermare una Mercedes, il cui conducente, però, all'improvviso ha accelerato per darsi alla fuga dileguandosi. Grazie al sistema letture targhe del Comune di Trento, il veicolo alle 10 veniva già rintracciato in uscita dalla città, in zona collina est. Si è così provveduto alla consultazione dell’anagrafica comunale per avere un riscontro tra il soggetto alla guida della Mercedes e il proprietario del veicolo, già sanzionato in precedenza per guida senza patente.

 

Dal confronto tra il conducente della Mercedes e la foto del cartellino anagrafico del proprietario emergeva che si trattava della stessa persona, già sanzionato per guida con patente sospesa a febbraio 2020, una seconda volta a giugno 2020 per guida con patente revocata. Il giorno seguente, giovedì, l’autovettura Mercedes veniva intercettata dal sistema di rilevamento targhe sulla statale 12 in direzione ovest, e quindi scattava ad opera della polizia locale la sorveglianza delle vie adiacenti la residenza del proprietario della Mercedes e le direttrici principali di collegamento della collina.

 

Alle 12.40 circa, gli agenti sono entrati in azione e hanno intercettato il veicolo sulla strada che portava alla sua residenza. Alla luce di quanto emerso si contestano al conducente le sanzioni relative alla reiterazione della guida con patente revocata oltre a quelle relative alla circolazione con veicolo sottoposto a fermo. Trattasi di reato punito con l’arresto fino ad 1 anno, di competenza del tribunale in quanto la condotta materiale, il guidare senza patente o con patente revocata, è stata tenuta reiteratamente dallo stesso soggetto nel biennio precedente.

 

Inoltre al proprietario della Mercedes venivano contestate anche le sanzioni amministrative per guida in contromano, in contromano in curva, e per omesso arresto all’alt degli agenti. Il veicolo è stato sequestrato, e affidato al custode acquirente, ai fini della confisca.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
19 aprile - 16:22
Sono stati analizzati 636 tamponi tra molecolari e antigenici. Oggi 5 casi tra over 60 e 3 contagi tra giovani e ragazzi in età scolare, ci sono [...]
Cronaca
19 aprile - 15:25
L'allerta è scattata sempre nel tratto che attraversa la Vallagarina tra Ala e Avio. Operazioni in corso lungo l'Autostrada del Brennero
Cronaca
19 aprile - 16:08
L'incidente è avvenuto tra l'uscita 6 per Trento Centro e la 7 per Campotrentino proprio sopra il ponte sull'Adige
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato