Contenuto sponsorizzato

Anziana scippata finisce in ospedale con 60 giorni di prognosi: arrestati i due scippatori

La donna era stata aggredita sulla ciclabile che corre lungo l’Isarco, grazie a due passanti i carabinieri sono riusciti a rintracciare i rapinatori e recuperare la refurtiva

Pubblicato il - 13 febbraio 2020 - 12:05

BRESSANONE. Erano all’incirca le 8e30 di ieri, giovedì 13 febbraio, quando due uomini si erano appostati sulla ciclabile che corre lungo l’Isarco a Bressanone. I due malviventi stavano attendendo il passaggio di una vittima individuata in una donna, 75enne del posto, che stava sopraggiungendo a bordo di una bicicletta all’altezza di ponte Mozart.

 

Quando la donna è arrivata a tiro i due scippatori l’hanno aggredita: con un gesto fulmineo le hanno strappato la borsetta dandosi poi alla fuga. La donna sorpresa e spaventata è caduta rovinosamente a terra, subito soccorsa da alcuni passanti presenti in zona che hanno dato l’allarme e aspettato l’ambulanza. La 75enne, ricoverata in ospedale ha subito lesioni per più di 60 gironi.

 

Nel frattempo, altri testimoni hanno inseguito gli scippatori rimanendo in collegamento con i carabinieri. I carabinieri, grazie alle loro indicazioni, sono riusciti a bloccare prima uno dei due delinquenti e quindi a rintracciare il secondo, nascosto poco distante. La refurtiva, che durante la fuga era stata gettata nel cassone di un furgoncino, è stata recuperata e successivamente restituita alla donna.

 

I due scippatori sono stati portati in caserma per le formalità di rito e quindi dichiarati in arresto per furto con strappo aggravato e lesioni personali gravi. In seguito, sono stati condotti nel carcere di Bolzano.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 febbraio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 febbraio - 18:00

Gli aggiornamenti dopo una giornata di incontri e confronti. Fugatti spiega che ci sono stati i primi tre casi in provincia. Ora stanno rientrando in Lombardia

23 febbraio - 16:16

La decisione è arrivata poche ore fa con un ordinanza firmata dai sindaci dei sei comuni dell'Isola. Ecco il documento e le ragioni di una tale decisione

23 febbraio - 15:55

Da lunedì 24 febbraio, per una settimana, tutti gli uffici e le sedi produttive di Lombardia, Emilia, Veneto, Trentino e Piemonte saranno chiuse per consentire gli interventi di disinfestazione. I sindacati: “Bene il riguardo per la salute, ma decisione senza preavviso, molti lavoratori non sanno nulla”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato