Contenuto sponsorizzato

Appena 18enne e “coltivatore diretto” di cannabis, i carabinieri gli bussano alla porta e lo denunciano

Dopo aver fermato un 20enne con della marijuana in tasca i militari sono riusciti a farsi dire da dove provenisse

Pubblicato il - 13 December 2020 - 08:51

BOLZANO. Trovato con 1,6 grammi di marijuana i carabinieri riescono a risalire al spacciatore e a denunciarlo. A finire nei guai sono stati due giovani fermati dai Carabinieri di Chiusa.

 

Durante un servizio perlustrativo, i militari hanno fermato il ventenne e gli hanno trovato indosso la marijuana. A seguito di alcune domande sono riusciti a capire da dove provenisse la droga.

 

I carabinieri si sono quindi portati a casa del venditore, un giovane appena maggiorenne di Chiusa e hanno scoperto che era un “coltivatore diretto” di cannabis indica. In casa aveva infatti una pianta di cui è vietata la coltivazione a norma di legge, ma sono state trovate anche tre bilance elettroniche di quelle che gli spacciatori usano per pesare la “merce” e cinque grammi di “erba”.

 

Il giovane chiusano è stato denunciato a piede libero alla Procura della Repubblica di Bolzano per detenzione e produzione di stupefacenti, mentre il barbianese è stato segnalato al Prefetto per assunzione di stupefacenti.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 January - 14:10

Nello stesso giorno un comunicato rassicurava i giornalisti anche spiegando che alcuni di loro sarebbero andati al web (affidato in questi giorni, invece, anche a colleghi dell'Adige e Alto Adige) mentre una lettera chiariva loro di non farsi illusioni. Oggi il primo incontro con i rappresentanti sindacali è andato malissimo e la proprietà ha messo a nudo sé stessa ribadendo modi e metodi non degni di quest'epoca e la provincia di Trento scopre cosa vuol dire essersi consegnati a un monopolio 

21 January - 12:08

La normativa trentina impugnata da Roma, nel modificare la legge provinciale 4 del 1998 in particolare per quanto riguarda le modalità e le procedure di assegnazione delle concessioni, secondo il governo “avrebbe ecceduto rispetto alle competenze riconosciute alla Provincia dallo statuto speciale di autonomia” e violato l’articolo 117, primo comma della Costituzione, che impone il rispetto del diritto europeo, e in particolare il principio della libertà di concorrenza 'per' il mercato”

21 January - 12:22

Le temperature inferiori e le deboli precipitazioni hanno dato vita al fenomeno del gelicidio, all'origine del maxi-tamponamento che nella prima mattinata ha completamente bloccato la statale della Valsugana in direzione di Trento. L'esperto di MeteoTriveneto Giampaolo Rizzonelli ne spiega il funzionamento

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato