Contenuto sponsorizzato

Botto nella notte e vetrata in frantumi: spaccata al caffè Matteotti di Lavis. Si cercano due persone

Forse per sfondare la vetrata è stato utilizzato un motorino, i carabinieri sono sulle tracce di due persone che forse sono stati ripresi dalle telecamere. I danni ammontano a diverse centinaia di euro

Pubblicato il - 16 giugno 2020 - 10:01

LAVIS. I testimoni riferiscono di aver sentito un botto poco prima delle 5 della scorsa mattina, 15 giugno, poi, una volta affacciatisi alla finestra hanno notato due persone in fuga. Ad andare in mille pezzi è stata la vetrata del caffè Matteotti di Lavis distrutta servendosi di un oggetto molto pesante, forse un motorino.

 

I danni ammontano a diverse centinaia di euro, ma i malviventi se ne sono andati con un bottino di appena 50 euro trovati nel fondo cassa.

 

Non sono stati toccati né gli alcolici né le slot machine presenti nel locale. Gli inquirenti stanno cercando di capire se si sia trattato di ladri inesperti, un danneggiamento volontario per colpire l’attività o se i malviventi siano stati spaventati da qualcuno.

 

Ad ogni modo la titolare, Angela Antoniutti, ha sporto denuncia e i carabinieri hanno aperto un’indagine per risalire ai colpevoli. La speranza è che gli impianti di videosorveglianza presenti su via Matteotti possano aver ripreso i due ladri in fuga.

 

Nel frattempo la comunità di Lavis si è attivata per dar man forte ad Antoniutti, aiutando la titolare con le riparazioni, mentre dal consiglio comunale è arrivata la solidarietà bipartisan di maggioranza e opposizioni.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
23 giugno - 21:07
Una barca si è rovesciata nel lago di Caldonazzo a causa del forte maltempo che si è abbattuto su ampie porzioni del Trentino. Due persone [...]
Cronaca
23 giugno - 19:56
Chi è abituato a percorrere il viadotto dei Crozi sa che sulla vecchia strada da sempre si formano delle cascate con l'arrivo del maltempo. Ora [...]
Cronaca
23 giugno - 21:22
I due escursionisti, con una comitiva di altre 6 persone, si trovavano a quota 3.100 metri sotto le roccette di Punta Penia quando è avvenuto il [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato