Contenuto sponsorizzato

Cade in bici sulla ciclabile e sbatte la testa, un uomo in gravi condizioni all'ospedale Santa Chiara

La macchina dei soccorsi è intervenuta sulla pista ciclabile all'altezza di Trento sud. L'uomo è stato stabilizzato e trasferito in ospedale, dove è ricoverato in rianimazione

Pubblicato il - 29 agosto 2020 - 17:55

TRENTO. A seguito di una caduta in bici una persona è stata ricoverata in gravi condizioni in rianimazione all'ospedale del capoluogo.

 

L'allerta è scattata intorno alle 8.30 di oggi, sabato 29 agosto, lungo la pista ciclabile a Trento sud. 

 

Secondo le prime informazioni, un uomo avrebbe improvvisamente perso il controllo del mezzo per finire a terra. A quel punto avrebbe anche sbattuto la testa violentemente sull'asfalto.

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, ambulanza, automedica e forze dell'ordine per effettuare i rilievi e ricostruire la dinamica.

 

L'area è stata isolata e messa in sicurezza, mentre il personale sanitario ha prestato le cure del caso al ciclista.

 

Il ferito è stato immobilizzato e stabilizzato, quindi è stato trasferito all'ospedale Santa Chiara di Trento in gravi condizioni.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 novembre - 20:51

Sono 446 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 42 pazienti sono in terapia intensiva e 52 in alta intensità. Sono stati trovati 219 positivi a fronte dell'analisi di 3.955 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 5,5%

28 novembre - 20:11
L'allerta è scattata intorno alle 18 di oggi all'altezza del centro abitato di Preore, frazione del comune di Tre Ville. Un'auto si è rovesciata: 4 le persone coinvolte, delle quali 2 sono rimaste a terra incoscienti. In azione la macchina dei soccorsi
28 novembre - 20:00

A livello territoriale, attualmente non ci sono Comuni che entrano in zona rossa, mentre per Castello Tesino, Baselga di Pinè e Bedollo le stringenti limitazioni sono agli sgoccioli. Fugatti: "C'è qualche caso ma sono territori ben sotto i mille abitanti e quindi li prendiamo in considerazione perché contagio è circoscritto"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato