Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, focolaio in Trentino. Sono 8 le persone positive che avevano partecipato a una festa

Il ''paziente zero'' è un kosovaro rientrato dal suo Paese di origine a metà giugno e che non ha rispettato l'autoisolamento. Il 21 ha fatto una festa e i sintomi sono emersi solo dopo tre giorni

Di Luca Pianesi - 03 luglio 2020 - 13:34

TRENTO. Focolaio di coronavirus in Trentino. Il ''paziente zero'' è un cittadino kosovaro rientrato dal Kosovo a metà giugno e che non ha rispettato l'auto-isolamento ma anzi ha preferito dare una festa a Predazzo con la comunità kosovara del posto. Risultato: 8 soggetti positivi al Covid-19 e attività di contact tracing in azione per verificare se ci sono state ulteriori persone che possono aver contratto il virus. La notizia è stata data quest'oggi, durante la conferenza stampa di Giunta da Antonio Ferro dell'Apss che ha spiegato cosa è successo.  

 

''Il quadro della vicenda è il seguente - ha spiegato Ferro - il 17 è rientrato dal Kossovo, non ha fatto l'isolamento di 14 giorni che dovrebbero fare le persone che rientrano da queste aree dopo aver comunicato all'autorità. Il 21 ha avuto l'idea di fare festa con 24 persone, la comunità kosovara di Predazzo. Il 24 è stato male ed è andato in pronto soccorso. Abbiamo subito avviato l'inchiesta epidemiologica e siamo andati a tamponare tutte le 24 persone e questa mattina ne abbiamo trovati altri 5 di positivi anche non di contatti stretti''.

 

''Ora stiamo cercando di ricostruire ulteriori contatti - ha proseguito Ferro -, dove lavorano, amicizie, parentele. Questo è un esempio classico di come sia importante continuare l'isolamento per i soggetti che arrivano da fuori. E il fare il tampone subito in questo caso non sarebbe stato dirimente perché lui stava bene quando ha fatto la festa. La malattia è emersa dopo tre giorni. In questo momento sono pochi casi e li riusciamo a seguire ma se diventassero centinaia diverrebbe difficile arginarlo''.

 

 

A ieri le persone totali contagiate da coronavirus in Trentino erano state 5.487 e 470 le vittime legate a Covid-19 da inizio epidemia. Per l'uomo che non ha rispettato gli obblighi previsti di auto-isolamento e di comunicazione della sua posizione alle autorità competenti ci saranno conseguenze a seguito di specifica indagine.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.00 del 11 Agosto
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

13 agosto - 19:25

Il racconto shock di uno dei giovani aggrediti a Tenna: “È avvenuto tutto molto in fretta, non abbiamo nemmeno fatto in tempo a renderci conto di cosa stesse succedendo. Ci sono saltati addosso in tre con inaudita violenza, ora ho paura”

13 agosto - 16:35

Anche in Alto Adige monta la bufera attorno alla vicenda del bonus destinato alle partite Iva in difficoltà ma richiesto anche da politici di alto profilo e ben remunerati. Nell'occhio del ciclone sono finiti Helmut Tauber e Gert Lanz (Svp), oltre a Paul Köllensperger del Team K

13 agosto - 18:39

Il totale complessivo sale quindi a 5.622 casi e resta a 470 decessi da inizio epidemia. Scendono a 2 i pazienti ricoverati per Covid-19 in ospedale ma 1 persona è in rianimazione

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato