Contenuto sponsorizzato

Coronavirus in Alto Adige, altri 5 morti, quasi 400 casi e aumentano i pazienti in ospedale. Il livello del contagio resta alto

Il dato dei nuovi positivi, 375 casi, è molto più basso in valore assoluto rispetto ai giorni scorsi, ma a fronte di 1.853 tamponi analizzati, il rapporto contagi/tamponi si attesta al 20%. Diversi contagi anche nelle scuole

Di L.A. - 10 November 2020 - 11:31

BOLZANO. Il livello del contagio resta alto e aumenta il numero delle persone che deve ricorrere alle cure del sistema ospedaliero in Provincia di Bolzano.

 

Il dato dei nuovi positivi, 375 casi, è molto più basso in valore assoluto rispetto ai giorni scorsi, ma a fronte di 1.853 tamponi analizzati, il rapporto contagi/tamponi si attesta al 20%.

 

Sono 331 le persone in ospedale (+11 rispetto a ieri), 96 nelle strutture private (+5) e 41 i pazienti in terapia intensiva (+4). Ci sono 113 cittadini in isolamento nella struttura di Colle Isarco e Sarnes. Attualmente sono 8.144 le persone in quarantena.

 

Nelle ultime 24 ore sono stati registrati altri 5 decessi a causa di Covid-19, sono 58 le vittime nel corso di questa seconda ondata e il bilancio totale è di 350 morti da inizio epidemia. Sono 14.084 le persone che hanno contratto il coronavirus da marzo.

 

Negli scorsi giorni il governatore Arno Kompatscher ha dichiarato l'Alto Adige "zona rossa", una misura presa per cercare di contenere l'epidemia, abbassare la curva e garantire la sostenibilità dei posti letto in ospedale. 

 

Il monitoraggio nelle scuole è molto intenso. Nella settimana 2-8 novembre, il numero totale di nuove infezioni da Codiv-19 nelle scuole di lingua tedesca è aumentato rispetto alla settimana precedente. "Lo sviluppo non è uniforme. Sono stati registrati in totale 190 nuovi casi di coronavirus".

 

Nelle scuole materne, la settimana scorsa sono stati rilevati 21 nuovi casi di infezione, di cui 14 riguardano gli educatori, quattro non insegnanti e tre bambini. Nelle scuole elementari di lingua tedesca sono stati registrati 77 nuovi casi di infezione (25 insegnanti, tre non insegnanti e 49 bambini).

 

Dalle scuole medie sono stati segnalati 41 nuovi casi di infezione (14 insegnanti, 2 non insegnanti e 25 bambini), dalle scuole superiori 29 (4 insegnanti, 4 non insegnanti e 21 allievi) e delle scuole professionali 22 (8 insegnanti, 3 non insegnanti e 11 allievi). In relazione ai nuovi casi di infezione si sono dovute attivare 187 nuove quarantene nelle scuole materne, 314 nelle scuole primarie, 149 nelle scuole secondarie, 144 nelle scuole secondarie e 76 nelle scuole professionali.

 

Sono stati 8 i nuovi casi di positività al Covid-19 nelle scuole delle vallate ladine, mentre sono complessivamente 11 contagiati nelle scuole in lingua italiana dell'Alto Adige. Sette di questi sono stati registrati alla scuola primaria "Martin Luther King" di Bolzano.

 

Due segnalazioni di positività al Covid-19 arrivano dalla scuola secondaria di I grado "Alfieri", sempre del capoluogo, e due ulteriori casi vengono registrati rispettivamente al Liceo "Torricelli" di Bolzano e alla scuola secondaria "Manzoni" a Bressanone. Negli istituti in lingua italiana, inoltre, alcune sezioni sono state poste in quarantena: due classi alla scuola primaria "Dante" a Bolzano (fino al 10 novembre compreso), una sezione alla scuola dell’infanzia "Città dei bambini" di Bolzano (fino al 12 novembre compreso), alla scuola dell’infanzia "Raggio di sole" di Bolzano (fino all’11 novembre) e alla scuola primaria "Don Bosco" di Bolzano.

 

I numeri in breve:

Tamponi effettuati ieri (09 novembre): 1.853

Nuovi casi positivi: 375

Numero delle persone testate positive da PCR al coronavirus: 14.084 

Numero complessivo dei tamponi effettuati: 260.395 

Numero delle persone sottoposte al test PCR: 132.488 (+792)

Pazienti Covid-19 ricoverati nei normali reparti ospedalieri: 331

Pazienti Covid-19 ricoverati nelle strutture private convenzionate: 96

Pazienti Covid-19 in isolamento nelle strutture di Colle Isarco e Sarnes: 113 (91 a Colle Isarco e 22 a Sarnes)

Numero di pazienti Covid ricoverati in reparti di terapia intensiva: 37

Decessi complessivi (incluse le case di riposo): 350 (+5) 

Persone in isolamento domiciliare: 8.144 (delle quali 16 di ritorno da Croazia, Grecia, Spagna o Malta)

Persone che hanno concluso la quarantena e l'isolamento domiciliare: 35.880 (delle quali 1.544 di ritorno da Croazia, Grecia, Spagna o Malta)

Persone alle quali sinora sono state imposte misure di quarantena obbligatoria o isolamento: 44.124

Persone guarite: 5.071 (+121). A queste si aggiungono 1.072 (+9) persone che avevano un test dall'esito incerto o poco chiaro e che in seguito sono risultate negative al test. Totale: 6.143 (+130) 

Collaboratori dell'Azienda sanitaria positivi al test: 368, 231 guariti   

Medici di medicina generale e pediatri di libera scelta positivi: 21 (15 guariti)

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 30 novembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
01 dicembre - 09:34
L'incidente è avvenuto nelle prime ore di questa mattina  sul territorio di Peio all'altezza del bivio per la frazione di Celledizzo. [...]
Cronaca
01 dicembre - 10:08
E' successo questa mattina (1 dicembre) a Cedegolo in Val Camonica: stando alle prime ricostruzioni il macchinista del convoglio si sarebbe trovato [...]
Cronaca
01 dicembre - 05:01
L'opinione di chi da molti è stato definito "l'angelo dei bambini". Padre, nonno, pediatra e fondatore dell’associazione “Amici [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato