Contenuto sponsorizzato

Corriere di una ditta che consegna pacchi vede tre matasse di cavi elettrici fuori da un negozio e li ruba: incastrato dalle telecamere

L’uomo, dipendente di una ditta di consegne pacchi, dopo aver parcheggiato il furgone dinanzi all’attività commerciale, approfittando di una momento di distrazione dei titolari, avrebbe caricato a bordo del veicolo tre matasse di cavo elettrico industriale del valore di circa 500 euro

Pubblicato il - 18 gennaio 2020 - 13:10

RIVA DEL GARDA. Da Civezzano a Riva del Garda per rubare tre matasse di cavo elettrico industriale per un valore complessivo di 500 euro. La squadra di polizia giudiziaria di Riva del Garda è riuscita ad identificare un uomo di 30 anni residente nel comune dell'Alta Valsugana che sarebbe stato responsabile di un furto aggravato in un negozio di impianti elettrici del borgo alto gardesano.

L’uomo, dipendente di una ditta di consegne pacchi, dopo aver parcheggiato il furgone dinanzi all’attività commerciale, approfittando di una momento di distrazione dei titolari, avrebbe caricato a bordo del veicolo tre matasse di cavo elettrico
industriale, del valore di circa 500 euro, che erano state lasciate all’ingresso del negozio in attesa di essere portate all’interno.

 

Una volta caricate le matasse nel furgone, l’uomo, a bordo del mezzo, si sarebbe allontanato, dileguandosi. Gli agenti attraverso le immagini dell’impianto di videosorveglianza, però, sono riusciti a individuare la targa del furgone, risultato essere in locazione ad una ditta che si occupa della consegna di pacchi.

 

Da successivo accertamento sono, quindi, riusciti a identificare compiutamente le generalità del dipendente, al quale il veicolo era stato affidato, la cui immagine risultava coincidere con quella dell’uomo immortalato nei video di sorveglianza.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.05 del 26 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 ottobre - 19:32

Ci sono 86 persone nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, 5 pazienti si trovano nel reparto di terapia intensiva e 10 persone sono in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 113 positivi a fronte dell'analisi di 983 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi a 11,5%

26 ottobre - 18:58

I nuovi dati forniti dalla Provincia e dall'Azienda sanitaria dimostrano come l'allerta nelle Rsa rimane alta. Il direttore dell'Apss "Il focolaio maggiore è nella struttura di Malè" e accanto all'emergenza sanitaria c'è anche quella del personale  

26 ottobre - 17:59

Sono stati analizzati 983 tamponi, 113 i test risultati positivi e il rapporto contagi/tamponi sale a 11,5%. A fronte di un leggero aumento rispetto a ieri dei 104 casi in valore assoluto (5,7%), il dato percentuale è praticamente raddoppiato. Sono 10 le persone in più in ospedale per Covid-19

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato