Contenuto sponsorizzato

Frana di roccia in val di Fiemme, non ci sono persone o veicoli coinvolti. Disgaggi e verifiche per valutare la situazione

Anche l'unità cinofila della scuola provinciale cani da ricerca e catastrofe e quella del soccorso alpino sono state chiamate in causa per le verifiche del caso ma gli esiti sono stati fortunatamente negativi. L'allerta è scattata sul passo Lavazè verso Varena

Pubblicato il - 05 giugno 2020 - 20:37

PASSO LAVAZE'. Fortunatamente non ci sono persone e veicoli coinvolti nella grossa frana di roccia piombata sulla strada in val di Fiemme.

 

Anche l'unità cinofila della scuola provinciale cani da ricerca e catastrofe e quella del soccorso alpino sono state chiamate in causa per le verifiche del caso ma gli esiti sono stati fortunatamente negativi.

 

L'allerta è scattata intorno alle 16.30 lungo la strada statale 620 a valle del passo Lavazè verso Varena e prima del bivio che conduce a Bolzano e passo Oclini (Qui articolo).

 

Un fortissimo boato e quindi la frana, rocce di grandi dimensioni che hanno divelto la rete contenitiva e sono piombate sull'arteria per invadere completamente la carreggiata.

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, i vigili del fuoco di Varena, il corpo d'Ega e i permanenti di Trento con il nucleo Usar-Urban search and rescue atterrato in località con l'elicottero decollato da Trento. 

 

E' arrivato anche il personale del servizio gestione strade e quello del servizio geologico della Provincia. I pompieri hanno messo in sicurezza e isolato l'area per avviare le operazioni di bonifica e rimozione del materiale detritico, così come per operare una prima stabilizzazione della parete. Anche le unità cinofile sono state portate sul posto in elicottero per le verifiche. 

 

La parete è stata disgaggiata, quindi è stato effettuato un sopralluogo per la ricerca del punto della frana per alcune valutazioni preliminari, mentre la strada è stata sgomberata dal materiale. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 settembre - 20:54
L'esecutivo comunale è composto da 4 donne: 2 in quota Partito democratico, una rappresentante per Azione-Unione e Insieme. Il primo cittadino, Franco Ianeselli, ha delineato la Giunta a palazzo Thun chiamata a guidare Trento per i prossimi 5 anni: "Lavoriamo per la città in un'ottica di sostenibilità ecologica, economica, sociale e istituzionale"
29 settembre - 19:46

Sono 25 fino a questo momento le classi messe in quarantena perché sono stati riscontrati alunni positivi, ma 9 di queste hanno già terminato il periodo di isolamento mentre le altre 16 dovrebbero concludere questa misura tra pochi giorni

29 settembre - 20:36

L’assessore all’istruzione parla di “discriminazione ai danni dei nostri cittadini” ma l’unica ad aver discriminato qualcuno è la Provincia di Trento, così come stabilito da un giudice. Se un tribunale, di fronte a un ricorso di un cittadino, applica le leggi la colpa non è sua ma di quella Giunta incapace di scrivere un provvedimento degno di questo nome

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato