Contenuto sponsorizzato

Dopo il boato la parete crolla sulla strada. Grosso smottamento e unità cinofile sul posto

Il materiale detritico è franato intorno alle 16.30 lungo la strada statale 620 a valle del passo Lavazè. Rocce di grandi dimensioni che hanno divelto la rete contenitiva e sono piombate sull'arteria per invadere completamente la carreggiata. Sul posto il nucleo Usar dei permanenti e i vigili del fuoco di Varena

Pubblicato il - 05 June 2020 - 17:39

PASSO LAVAZE'. Una grossa frana di roccia è piombata sulla strada in val di Fiemme.

 

Il materiale detritico è franato intorno alle 16.30 lungo la strada statale 620 a valle del passo Lavazè verso Varena e prima del bivio che conduce a Bolzano e passo Oclini.

 

Un fortissimo boato e quindi la frana, rocce di grandi dimensioni che hanno divelto la rete contenitiva e sono piombate sull'arteria per invadere completamente la carreggiata.

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, i vigili del fuoco di Varena, il corpo della val d'Ega e i permanenti di Trento con il nucleo Usar-Urban search and rescue atterrato in località con l'elicottero decollato da Trento. 

 

E' arrivato anche il personale del servizio gestione strade e quello del servizio geologico della Provincia. I pompieri hanno messo in sicurezza e isolato l'area per avviare le operazioni di bonifica e rimozione del materiale detritico, così come per operare una prima stabilizzazione della parete.

 

Anche l'unità cinofila della scuola provinciale cani da ricerca e catastrofe e quella del soccorso alpino sono in viaggio per raggiungere la val di Fiemme. I cani sono stati allertati per escludere la presenza di veicoli e persone coinvolte nella frana.

 

QUI AGGIORNAMENTO

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
23 giugno - 21:07
Una barca si è rovesciata nel lago di Caldonazzo a causa del forte maltempo che si è abbattuto su ampie porzioni del Trentino. Due persone [...]
Cronaca
23 giugno - 19:56
Chi è abituato a percorrere il viadotto dei Crozi sa che sulla vecchia strada da sempre si formano delle cascate con l'arrivo del maltempo. Ora [...]
Cronaca
23 giugno - 21:22
I due escursionisti, con una comitiva di altre 6 persone, si trovavano a quota 3.100 metri sotto le roccette di Punta Penia quando è avvenuto il [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato