Contenuto sponsorizzato

Gira per Trento ubriaco dando calci a bidoni dell'immondizia e alle auto in sosta. Poi aggredisce alcuni agenti. Arrestato

E' successo nella notte tra domenica e lunedì. Il ragazzo è stato bloccato e arresto. Ad avvisare le forze dell'ordine alcuni passanti 

Pubblicato il - 07 January 2020 - 08:21

TRENTO. In piena notte, ubriaca in centro a Trento, passava il tempo dando calci ai cassonetti e ad alcune macchine in sosta. A finire nei guai un giovane che sarà processato per direttissima questa mattina.

 

I fatti risalgono alla notte tra domenica e lunedì. Il ragazzo, dopo aver alzato un po' il gomito, si trovava in una via della città e oltre a dare calci a dei bidoni dell'immondizia se la prendeva anche con alcune auto parcheggiate lungo la strada.

 

Alcuni passanti, vedendo quello che stava accadendo, hanno immediatamente avvisato le forze dell'ordine. Gli agenti delle volanti, arrivati sul posto, hanno cercato di calmare e fermare il giovane che però se l'è presa anche con loro aggredendoli con pugni e calci.

 

Poco dopo è stato bloccato e arrestato per resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 January - 17:58

Sono state registrare 26 dimissioni e 238 guarigioni. Cala il numero dei pazienti in ospedali. Analizzati oltre 4 mila tamponi. Sono state confermate 191 positività riscontrate nei giorni scorsi tramite test antigenico

21 January - 17:08

Le Faq aggiornate all’ultimo Dpcm del 14 gennaio: “Dal 16 febbraio al 5 marzo gli spostamenti tornano invece ad essere consentiti da e per tutte le regioni ubicate in area gialla”

21 January - 14:10

Nello stesso giorno un comunicato rassicurava i giornalisti anche spiegando che alcuni di loro sarebbero andati al web (affidato in questi giorni, invece, anche a colleghi dell'Adige e Alto Adige) mentre una lettera chiariva loro di non farsi illusioni. Oggi il primo incontro con i rappresentanti sindacali è andato malissimo e la proprietà ha messo a nudo sé stessa ribadendo modi e metodi non degni di quest'epoca e la provincia di Trento scopre cosa vuol dire essersi consegnati a un monopolio 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato