Contenuto sponsorizzato

Il cane scivola nel torrente gelato: i vigili del fuoco si calano con la scala per salvarlo

Brutta disavventura per un cane scivolato dentro il canale di un torrente dopo una caduta da circa tre metri d'altezza. Non riuscendo più a risalire l'animale era molto spaventato e irrequieto 

Pubblicato il - 19 gennaio 2020 - 12:46

SESTO (BZ). Brutta disavventura per un cane di Sesto, in Val Pusteria, l’animale infatti è inavvertitamente scivolato dentro il canale di un torrente.

 

Fortunatamente in quel momento il corso d’acqua era in secca anche se il cane, non riuscendo più a risalire, si trovava comunque in pericolo.

 

L’animale era molto spaventato benché non avesse riportato gravi conseguenze in seguito alla caduta, avvenuta da circa tre metri d’altezza.

 

 

Ad ogni modo il corpo dei vigili del fuoco di Moso in Passiria e Sesto non si è di certo tirato indietro intervenendo prontamente in soccorso del cane.

 

Grazie a una scala un pompiere si è calato nel canale riuscendo ad avvicinare l’animale impaurito, dopodiché lo ha preso in braccio e portato con sé.

 

Il cane non ha riportato traumi ed è stato riconsegnato ai legittimi proprietari: spaventato ma illeso.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 ottobre - 18:10

Sono stati analizzati 1.820 tamponi, 104 i test risultati positivi e se il valore assoluto è più basso rispetto a quanto rilevato nell'ultima settimana, il rapporto contagi/tamponi è in linea i dati del periodo: 5,7%

25 ottobre - 17:01

Il vicepresidente della Confesercenti, Massimiliano Peterlana, descrive la situazione del comparto terziario dopo il nuovo Dpcm. "Ci aspettavamo degli interventi puntuali e circoscritti alle situazioni dove le regole non vengono rispettate, anziché un intervento a tappeto che colpisce tutti indistintamente"

25 ottobre - 14:12

Il Governo si è preso l’impegno di erogare i primi aiuti già a novembre: “Abbiamo previsto una serie di indennizzi per coloro che saranno penalizzati dalle nuove norme”. In arrivo nuovi contributi a fondo perduto, cancellata la seconda rata Imu e confermata la cassa integrazione

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato