Contenuto sponsorizzato

Lavora nell'ufficio provinciale per i permessi provvisori di guida e falsifica un documento per poter usare l'auto. Nei guai un 47enne

E' successo in Alto Adige e l'uomo è stato denunciato a seguito di una indagine che ha portato a scoprire anche come avesse già usato il documenti falsi durante alcuni controlli 

Pubblicato il - 02 ottobre 2020 - 14:31

BOLZANO. Non aveva i requisiti psicofisici per guidare ma lavorando nell'ufficio provinciale che si occupa di rilasciare i permessi provvisori di guida, ha pensato bene di farsene uno falso per utilizzare l'auto.

 

E' successo in Alto Adige e l'uomo è stato individuato grazie alle indagini portate avanti dai carabinieri di Sarentino che hanno denunciato un 47enne del posto per falso in atto pubblico.

 

L'uomo, con precedenti di polizia per violazioni al codice della strada, avrebbe infatti falsificato un permesso di guida provvisorio, redigendolo egli stesso grazie al fatto di essere impiegato presso l’ufficio della Provincia che si occupa proprio del rilascio dei permessi provvisori di guida, in modo tale da poter circolare con la propria autovettura, pur essendo sprovvisto di patente, revocata dall’anno 2011 per mancanza di requisiti psicofisici.

 

I militari dell’Arma hanno accertato anche come l’uomo abbia esibito il documento in occasione di alcuni controlli indicando sull’atto pubblico falso di essere in possesso di un documento di abilitazione alla guida polacco, in attesa di conversione.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
02 dicembre - 20:39
Dopo le rivelazioni del sindaco Finato si allungano le ombre sul progetto per il Nuovo ospedale di Cavalese. Ora Cia chiede conto del ruolo avuto [...]
Cronaca
02 dicembre - 15:54
Il Centro in via Dogana 1 ha iniziato ad accogliere le vittime di violenza dai primi anni 2000, partendo da 92 arrivando a 335 nel 2021. [...]
Cronaca
02 dicembre - 19:23
Raffaele Sollecito fu condannato in primo grado nel 2009 e poi definitivamente assolto insieme ad Amanda Knox,  per la morte di [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato