Contenuto sponsorizzato

Lo portano in questura ma scappa dalla finestra del bagno per non fare l'alcoltest: denunciato un 23enne

Il ragazzo era stato fermato nel centro di Belluno alla guida dell'auto e, in evidente stato di alterazione da alcol gli agenti lo avevano portato in questura per i controlli

Pubblicato il - 21 febbraio 2020 - 17:43

BELLUNO. Stava guidando la sua Punto quando è stato fermato dalla polizia che subito hanno notato che il giovane era in stato di alterazione. Lo hanno portato in questura per i controlli e lui ha preferito saltare dalla finestra. I fatti sono successi a Belluno. Il ragazzo, un 23enne, stava guidando in evidente stato di ubriachezza in centro alla città quando una volante lo ha fatto accostare.

 

Compreso che il ragazzo non era pienamente cosciente hanno deciso di portarlo in questura per i controlli. A quel punto, però, il giovane ha chiesto di andare in bagno ed è saltato da una finestra alta un paio di metri, dandosi alla fuga. Un poliziotto, però lo ha visto, lo ha rincorso e riportato in questura. Risultato: ha rimediato la denuncia non solo per guida in stato ebbrezza ma anche per resistenza a pubblico ufficiale.

 

L'alcol test, infatti, ha dato esito positivo: il giovane aveva un tasso dello 0,8 e così gli è stata ritirata la patente, oltre a ricevere la denuncia. A.G. 36 anni  è stato invece fermato e controllato nella zona di Caleipo. Le verifiche hanno dato esito positivo, la strumentazione ha segnato 1,5 grammi, patente ritirata e sospensione da 6 mesi ad 1 anno (con decurtazione di 10 punti).

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 ottobre - 05:01

L'esperienza di Andrea, un 32enne che 11 giorni fa ha presentato i primi sintomi da coronavirus con febbre e stanchezza diffusa. "Mi sono sentito abbandonato dall'Apss, che non mi ha fornito alcuna indicazione su come comportarmi. Quando ho detto loro che ho l'App Immuni per avere quadro più preciso delle persone con cui avevo avuto contatti, la risposta è stata di totale indifferenza"

20 ottobre - 20:05

Ci sono 46 pazienti nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, nessuno si trova nel reparto di terapia intensiva ma 7 persone sono in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 94 positivi a fronte dell'analisi di 846 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi a 11,1%

20 ottobre - 17:58

La Provincia di Bolzano ha comunicato nuove limitazioni per frenare la diffusione del virus. In una giornata segnata dal record di positivi (ben 209), Kompatscher ha annunciato che le scuole superiori dovranno fare almeno un 30% della didattica a distanza. Sport e grandi eventi, con la cancellazione dei mercatini di Natale, gli altri ambiti maggiormente interessati

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato