Contenuto sponsorizzato

Macabro ritrovamento al lago, un pezzo di cadavere affiora dall'acqua. Un pescatore lancia l'allarme: scientifica in azione

L'allerta è scattata intorno alle 18 di questa sera, domenica 20 settembre, quando è stato trovato un pezzo di un cadavere. A lanciare l'allarme un pescatore che ha notato una sagoma affiorare dall'acqua. Avviate le indagini da parte della scientifica e dei carabinieri. In azione anche i vigili del fuoco

Di Luca Pianesi e Luca Andreazza - 20 settembre 2020 - 20:58

CAVEDINE. Un macabro ritrovamento in valle dei Laghi. Il pezzo di un cadavere è stato ripescato dalle acque del lago di Cavedine

 

L'allerta è scattata intorno alle 18 di questa sera, domenica 20 settembre, quando è stato trovato una parte di un corpo, quello che sembra un bacino oppure un busto.

Secondo le prime informazioni, un pescatore ha notato una sagoma affiorare dall'acqua all'altezza della foce del fiume che alimenta il bacino e, complice l'oscurità, si è avvicinato per controllare e capire meglio di cosa si trattasse.

Una volta più vicino, il pescatore ha capito la gravità della situazione e che si trovava davanti a quello che sembra la parte di un corpo. A quel punto ha immediatamente allertato il Numero unico per le emergenze e la macchina dei soccorsi è subito entrata in azione. 

Tempestivo l'arrivo del personale sanitario, così come dei vigili del fuoco e carabinieri. I pompieri hanno isolato e messo in sicurezza l'area, quindi hanno illuminato l'area di intervento. Probabilmente per l'abbassamento del livello, il pezzo di corpo è affiorato. Nel frattempo le forze dell'ordine e la scientifica hanno avviato le indagini, soprattutto per cercare di identificare quanto ripescato a Cavedine. Il frammento di corpo sembra sia lì da molto tempo. L'operazione è in corso e le unità di soccorso effettuano anche alcune ispezioni sul fondale per recuperare ulteriori dettagli.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

31 ottobre - 19:34

Nella serata di ieri il Gattogordo di Trento è stato teatro di una discussione animata tra il proprietario Villotti e un gruppo di carabinieri, poliziotti e finanzieri. Secondo questi ultimi, dalle 20 il ristorante non può servire ai tavoli solamente bevande. L’oggetto del dibattito è la parola “attività” di ristorazione, che ha generato non poca confusione

31 ottobre - 18:56

In valore assoluto i dati più alti si registrano nei centri più popolosi (che è quello che sarebbe dovuto succedere anche nella prima ondata) e quindi dei 390 casi totali ben 208 sono concentrati tra Trento (127), Rovereto (56), Pergine (15) e Riva del Garda (10)

31 ottobre - 18:21

Il presidente della Provincia di Bolzano, Arno Kompatscher, ha firmato le nuove ordinanze per i Comuni-Cluster valide per 14 giorni. Ai Comuni di Laives, Malles, Sarentino, Campo di Trens e Racines si aggiungono oggi anche Sluderno, Glorenza, Tubre, Gargazzone, Val di Vizze e Rasun-Anterselva

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato