Contenuto sponsorizzato

Notte di paura per tre anziani, legati in casa e derubati da dei malviventi incappucciati

E' successo nella notte tra giovedì e venerdì e i carabinieri sono al lavoro per riuscire a individuare i responsabili 

Pubblicato il - 24 May 2020 - 08:50

BRESCIA. Aggrediti, legati e rapinati in casa. E' stata una vera e propria notte di paura quella che hanno vissuto tre anziani residenti a Desenzano che sono finiti per diverse ore ostaggio di una banda di malviventi.

 

La vicenda, riportata anche dalla stampa locale, è avvenuta tra venerdì e sabato. In casa erano presenti il padrone di 76 anni e due sue sorelle di 74 e 84 anni.

 

Ad un certo punto della notte, mentre tutti stavano dormendo, tre uomini incappucciati e con i guanti per evitare di lasciare qualsiasi tipo di impronta, sono riusciti ad entrare nell'abitazione senza farsi sentire.

 

Per primo è stato immobilizzato il padrone di casa dandogli poi anche dei forti pugni. Successivamente i tre malviventi si sono diretti nelle stanze delle altre sorelle che senza alvere alcun modo di reagire sono state immobilizzate e legate.

 

I tre uomini, dopo aver seminato il panico ed aver rubato sono fuggiti. Le vittime dell'episodio sono riuscite poco dopo a dare l'allarme e sul posto di sono portate le forze dell'ordine per i rilievi e avviare le indagini e rintracciare i malviventi.

 

Fortunatamente il padrone di casa e le due sorelle non sono stati feriti ma a rimanere è senz'altro un grosso spavento. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 January - 19:30

L'Azienda provinciale per i servizi sanitari ha pianificato la campagna, anche se permangono le incertezze legate ai ritardi e ai tagli delle aziende produttrici. L'assessora Stefania Segnana: "Ci è arrivata una comunicazione dalla presidenza del Consiglio dei ministri sulla programmazione. Ma ovviamente si è tutti sul chi va là"

27 January - 19:08

Nella frazione tionese di Saone campeggia ancora una via dedicata al gerarca fascista Italo Balbo. Il responsabile trentino dell'Uaar Giacomini ha scritto una lettera aperta al Comune affinché si cambi: "E' una manganellata alla memoria dei trentini". Il sindaco di Tione Eugenio Antolini: "Se ci verrà posta la questione, valuteremo il da farsi"

27 January - 17:54

Sono stati analizzati oltre 3.500 tamponi nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 21 dimissioni e 190 guarigioni da Covid-19. In calo il numero dei pazienti ospedalizzati

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato