Contenuto sponsorizzato

Perde il controllo dell'auto, urta un mezzo parcheggiato e finisce giù per le scale d'entrata di una casa. Grande spavento per una ragazza

E' successo questa mattina a Civezzano. Per fortuna la giovane non ha riportato ferite gravi

Foto tratte da Facebook
Pubblicato il - 08 gennaio 2020 - 13:19

CIVEZZANO. Una manovra sbagliata, la perdita di controllo del mezzo e l'uscita di strada. Si è presa un grosso spavento la giovane studentessa che questa mattina è finita con l'auto contro l'entrata di una abitazione a Civezzano in via Degasperi

Fortunatamente nessuna ferita grave anche se il mezzo ha riportato diversi danni. La giovane, dalle prime informazioni, attorno alle 10.30 sarebbe uscita di strada e dopo aver urtato violentemente un'auto parcheggiata e dei pezzi di cemento sarebbe finita con l'auto giù per la scalinata d'entrata del condominio. Successivamente, dopo aver abbattuto una ringhiera, ha finito la corsa nel giardino. 

 

Sul posto, fortunatamente, non è stato necessario l'intervento di mezzi sanitari. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 gennaio - 05:01

L'ex rettore ha analizzato i dati contenuti negli indicatori dei report settimanali dell'Iss e ha scoperto che nella settimana conclusa lo scorso 10 gennaio, su 1471 "nuovi" contagi segnalati in Trentino, solo 624 si riferivano alla settimana considerata e ben 847 erano casi arretrati segnalati con grande ritardo. In questo modo verificando molto tardi gli antigenici con i molecolari, se risultano negativi spariscono dalle statistiche se risultano positivi non entrano nel conteggio della settimana corrente perché classificati "arretrati"

17 gennaio - 19:26

Sono 332 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 47 pazienti sono in terapia intensiva e 46 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 4 decessi di cui 3 in ospedale

17 gennaio - 19:26

Mentre ci sono territori che vedono confermata in toto la loro fornitura il Trentino dimezza i suoi numeri. L'assessora: ''La campagna di vaccinazioni anti Covid in Trentino va avanti come previsto, per lo meno nell’immediato''. Domani il richiamo per i primi vaccinati del 27 dicembre

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato