Contenuto sponsorizzato

Perde il portafogli con la pensione appena ritirata. Trovato in autobus, parte la "staffetta" per restituirlo alla proprietaria

Nella mattinata di sabato 19 dicembre si è consumata a Bolzano una storia a lieto fine. Una signora ha perso il portafogli in autobus, con dentro la pensione appena ritirata in posta. Trovato da una coppia di medici, è stato consegnato all'autista e poi al controllore. Attraverso una "staffetta" è stato infine restituito alla proprietaria

Pubblicato il - 20 dicembre 2020 - 08:40

BOLZANO. Grazie a due fidanzati, entrambi impiegati dell'ospedale San Maurizio di Bolzano, la malcapitata pensionata è riuscita a recuperare il portafogli. La storia in sé contiene tutti gli ingredienti per una felice vicenda natalizia, in cui la solidarietà e la generosità di diverse persone ha permesso ad una signora di ritornare in possesso della pensione appena ritirata.

 

Stavano viaggiando sull'autobus per andare al lavoro, i due lavoratori del San Maurizio, quando si sono resi conto di un portafogli rigonfio buttato a terra. Dopo aver chiesto agli altri passeggeri se lo avessero perso loro, grazie all'autista e al controllore appena salito sul mezzo sono riusciti a dar avvio ad una staffetta conclusa appunto con la restituzione della cospicua somma alla pensionata, presentatasi intanto, disperata, al comando dei carabinieri per denunciare la scomparsa del portagli, contenente il denaro ma nessun documento.

 

La vicenda si è consumata tutta nella mattinata di sabato 19 dicembre: i medici, da parte loro, hanno contattato un carabiniere impegnato nell'attività di prevenzione del Covid-19, informandolo della questione. Questi ha a sua volta contattato il “tandem” autista-controllore, a cui intanto era stato affidato il portafogli. In un primo momento, non riuscendo a raggiungere i due, il militare decide di chiamare un contatto nell'azienda di trasporto pubblico: nondimeno, scopriva che si trattava proprio dell'uomo che aveva il portafogli.

 

Attorno a mezzogiorno, infatti, il controllore raggiungeva la caserma e lasciava il portafogli con i soldi della pensione. È toccato ai carabinieri, a quel punto, richiamare la signora e consegnarle finalmente il denaro. Tutto è bene quel che finisce bene, si può dire.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 gennaio - 19:30

L'Azienda provinciale per i servizi sanitari ha pianificato la campagna, anche se permangono le incertezze legate ai ritardi e ai tagli delle aziende produttrici. L'assessora Stefania Segnana: "Ci è arrivata una comunicazione dalla presidenza del Consiglio dei ministri sulla programmazione. Ma ovviamente si è tutti sul chi va là"

27 gennaio - 19:08

Nella frazione tionese di Saone campeggia ancora una via dedicata al gerarca fascista Italo Balbo. Il responsabile trentino dell'Uaar Giacomini ha scritto una lettera aperta al Comune affinché si cambi: "E' una manganellata alla memoria dei trentini". Il sindaco di Tione Eugenio Antolini: "Se ci verrà posta la questione, valuteremo il da farsi"

27 gennaio - 17:54

Sono stati analizzati oltre 3.500 tamponi nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 21 dimissioni e 190 guarigioni da Covid-19. In calo il numero dei pazienti ospedalizzati

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato