Contenuto sponsorizzato

Santa Barbara inedita per i pompieri volontari trentini: suoneranno le sirene dei mezzi per 30 secondi. "Un messaggio di speranza"

Nell'impossibilità di celebrare normalmente la patrona e protettrice dei pompieri Santa Barbara, i 237 corpi dei vigili del fuoco trentini suoneranno per trenta secondi le sirene dei mezzi alle 12 di venerdì 4 dicembre. "Un messaggio di speranza e di fiducia nel futuro"

Pubblicato il - 02 December 2020 - 16:13

TRENTO. Una sirena per festeggiare la patrona e protettrice Santa Barbara e lanciare un segnale di unità e vicinanza. Per i quasi 8mila vigili del fuoco volontari trentini non sarà certo un anniversario come gli altri. L'impossibilità di celebrare degnamente la ricorrenza più cara ai pompieri, che solitamente può contare su sfilate, manovre ed esercitazioni che rinsaldano il legame tra i corpi e le comunità di appartenenza, sarà ovviata con un'iniziativa dal forte carico simbolico.

 

Tutti e 237 corpi della provincia, infatti, suoneranno le sirene dei mezzi in contemporanea e per trenta secondi alle 12 di venerdì 4 dicembre. “E' un'iniziativa che si propone di lanciare un segnale di unità e vicinanza tra tutti i vigili del fuoco volontari, nonché un messaggio di speranza e fiducia nel futuro”, scrive in una nota la Federazione dei corpi dei vigili del fuoco volontari del Trentino, guidata dal presidente Giancarlo Pederiva.

 

I corpi dei vigili del fuoco volontari rappresentano una rete capillare sul territorio trentino, sempre a disposizione della comunità. Durante questo difficile periodo, hanno affiancato i sanitari in diverse attività a sostegno della popolazione e dei malati Covid.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 January - 18:49

Intervenuto nella conferenza stampa sulla situazione Covid in provincia, il direttore della Prevenzione dell'Apss Antonio Ferro spiega l'errore nella somministrazione a 12 operatori dell'ospedale di Rovereto di una soluzione fisiologica al posto dei vaccini. "Questo dimostra quanto siano importanti i controlli"

22 January - 17:57

Sul fronte della campagna di vaccinazione,  sono stati somministrati 12.866 vaccini, di cui 3.281 ad ospiti di residenze per anziani. Si registrano 19 nuovi casi di bambini e ragazzi in età scolare

22 January - 18:31

Il corpo senza vita dell'uomo è stato trovato ad inizio settimana. Oggi la notizia e la conferma che si tratta di una morte per ipotermia

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato