Contenuto sponsorizzato

Sbanda in curva e finisce a terra in mezzo alla carreggiata, mentre la moto conclude la corsa in campagna contro alcune rocce

L'incidente è avvenuto a Ronzo Chienis, un 53enne stava scendendo da passo Bordala quando dopo all'altezza di una curva ha perso il controllo della moto. In azione elicottero, ambulanza, vigili del fuoco di zona e carabinieri

Pubblicato il - 16 giugno 2020 - 15:49

RONZO CHIENIS. Incidente in val di Gresta, la moto è finita in campagna contro alcune rocce, mentre il centauro è caduto in mezzo alla carreggiata.

 

E' avvenuto intorno alle 12.15 a Ronzo Chienis, un 53enne stava scendendo da passo Bordala quando dopo all'altezza di una curva ha perso il controllo della moto.

A quel punto il mezzo ha iniziato a sbandare e il centauro è finito a terra, mentre la moto ha continuato la corsa per sbattere contro un segna-limite della carreggiata e finire nella campagna sottostante.

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, ambulanza, vigili del fuoco di Ronzo-Chienis e carabinieri per effettuare i rilievi, ricostruire la dinamica e gestire il traffico.

 

Nel frattempo da Trento è decollato l'elicottero che nel giro di pochi minuti è atterrato in val di Gresta.

I pompieri e le forze dell'ordine hanno messo in sicurezza l'area, mentre il personale sanitario ha prestato le cure del caso al ferito.

 

Il 53enne è stato immobilizzato e stabilizzato, quindi è stato trasportato in elicottero all'ospedale Santa Chiara di Trento.

 

Tanta paura e diverse contusioni, ma fortunatamente non sono stati coinvolti altri veicoli e nonostante il motociclista fosse caduto in mezzo alla carreggiata non è stato urtato o investito da nessun altro mezzo in transito. In azione anche il carrattrezzi per rimuovere la moto.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 settembre - 05:01

Parole dure, quella della massima carica della Lega in provincia di Trento. Parole da fine stratega che bolla Caramaschi ''comunista'' e ricorda che il tempo dei ''doppi giochi è finito'' dimenticandosi del fatto che a Riva del Garda pur di avere qualche speranza di vittoria e per poter dire ''beh almeno lì ce l'abbiamo fatta'' la sua Lega sta facendo di tutto (leggasi accordi per cariche) per accaparrarsi Malfer e il Patt 

27 settembre - 20:21

La diffusione del virus Comune per Comune: a Rovereto 11 casi, 8 a Trento. La Provincia di Trento maglia nera fra i territori italiani per quanto riguarda l’incidenza. Ecco la mappa dei contagi sul territorio

27 settembre - 18:22

Davide Bassi, ex rettore dell'Università di Trento, di fronte alla crescita dei contagi in Regione nelle ultime settimane, si è interrogato sulle modalità di somministrazione dei tamponi. Farne tanti è infatti sempre una garanzia di una più efficace strategia di contenimento del virus? La risposta è scettica e fa riflettere sul modo con cui la Giunta Fugatti ha comunicato in questi mesi di emergenza. "Non serve farne tanti ma alle persone giuste"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato